Home Televisione Katia Follesa, la malattia che le ha cambiato la vita: è stata...

Katia Follesa, la malattia che le ha cambiato la vita: è stata operata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10
CONDIVIDI

Katia Follesa ha svelato di avere avuto una malattia uguale a quella di suo padre e che per questo motivo è stata costretta ad operarsi. Come sta?

katia follesa

Katia Follesa ha avuto modo di svelare un particolare davvero difficile della sua vita, quando nel 2006 ha avuto il palesarsi della malattia di suo padre che è letteralmente esplosa e l’ha necessariamente portata a dover compiere una delicatissima operazione.

Il racconto della donna è davvero commovente e parla di un aneddoto davvero molto difficile: stava infatti guidando per poi, come ha raccontato ad Oggi, non ha più sentito il proprio cuore battere e per questo motivo ha deciso di fermarsi ed in quegli istanti ha pensato davvero che potesse morire.

Il suo infatti è un problema cardiaco davvero molto serio che si chiama cardiomiopatia ipertrofica e che ha creato non pochi problemi nella sua vita. Di che cosa si tratta e quali sono le conseguenze del problema che purtroppo ha ereditato da suo padre e che l’ha costretta a fare un intervento, ma la prevenzione in questo caso, come ha lei sottolineato, è davvero fondamentale e può letteralmente salvare la vita.

TI POTREBBE INTERESSARE: Katia Follesa e Angelo Pisani: dalla separazione alla rinascita

Katia Follesa malattia, che cos’ha?

Katia Follesa
Katia Follesa

La donna ha infatti dichiarato che se suo padre avesse fatto tutti i controlli del caso in questo caso lei non avrebbe mai avuto dei problemi di questa entità e, proprio per questo motivo, forse, sarebbe stata meglio.

TI POTREBBE INTERESSARE: Katia Follesa, chi è? Età, carriera, vita privata

Oggi per fortuna la donna sta bene e sembra avere risolto tutti i suoi problemi di salute anche se, ovviamente, si sottopone a controlli periodici che le permettono di stare più tranquilla e, soprattutto di prevenire qualsiasi altro tipo di problema in tal senso: la paura, però, all’epoca è stata davvero tantissima.