Home Cinema Moglie Alberto Sordi, Perché non si è mai sposato?

Moglie Alberto Sordi, Perché non si è mai sposato?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48

Tra le tante curiosità legate ad Alberto Sordi c’è anche quella della moglie. L’attore romano infatti non si è mai sposato nonostante non gli mancassero fascino e simpatia.

Alberto Sordi
Alberto Sordi

Nonostante al pubblico si mostrasse come un uomo molto aperto e pieno di grande eccentricità, sulla sua vita privata è sempre stato riservato. Non si sa molto dunque della sua vita sentimentale nonostante gli furono attribuite tantissime relazioni di cui alcune vere e altre solo presunte. La sua storia più importante fu quella con Andreina Pagnani, donna più grande di lui con la quale condivise ben nove anni del percorso della sua vita.

POTREBBE INTERESSARTI: IL FILM SU ALBERTO SORDI IN ONDA IN PRIMA TV SU RAI 1

Moglie Alberto Sordi, Perché non si è mai sposato?

Alberto Sordi
Alberto Sordi

Non ebbe mai moglie Alberto Sordi e quando glielo chiedevano rispondeva sempre con una battuta che nascondeva un filo di verità: “E che mi metto un’estranea in casa?”. Alcune volte però arrivò anche a dire che la sua dedizione al cinema, al lavoro e all’impegno costante gli impedivano anche solo di pensare di farsi una famiglia e che la sua famiglia, scusate la ripetizione, era il pubblico che lo seguiva sempre con grande affetto.

POTREBBE INTERESSARTI: CHI ERA LA STORICA FIDANZATA DI ALBERTO SORDI?

Ne parlò a Il fatto di Enzo Biagi, nel 1989: “Alle donne devo tutto me stesso. Devo la vita, perché io sono stato davvero molto corteggiato. Giovanissimo entrai in una grande compagnia di rivista, facevo il ballerino di fila con 42 ballerine che venivano da ogni parte del mondo. Sono sempre stato circondato dalle donne. Forse non mi sono sposato perché non ho mai avuto la necessità di avere una compagna”.

Marito nei film

Alberto Sordi è stato però marito in moltissimi film, dove spesso ha riscosso grandissimo successo come padre di famiglia. La sua faccia confortante e un cuore grande lo hanno contraddistinto anche nella vita reale per tanti gesti di solidarietà mostrati verso la comunità. Roma gli sarà sempre grata anche per i tanti lasciti ereditieri e la forza di comunicare emozioni anche una volta dopo la sua morte. Personaggio di grande cuore Alberto ha dimostrato sempre di essere in prima linea su tutto.