Home Televisione Rossella Brescia, Vieni Da Me: “Ho sofferto molto quando ero piccola”

Rossella Brescia, Vieni Da Me: “Ho sofferto molto quando ero piccola”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26

Rossella Brescia ha confessato da Caterina Balivo a Vieni Da Me di Caterina Balivo tutte le cose che le persone spesso dicevano di lei. Ci ha sofferto.

rossella brescia

Rossella Brescia si è raccontata a Vieni Da Me da Caterina Balivo ed ha avuto modo di parlare anche delle sue sofferenze che le colleghe, i cui nomi sono top secret, le hanno inferto.

Il passato è passato ma la donna ha confessato di aver sofferto moltissimo. Ecco una parte della sua intervista in diretta su Rai Uno.

TI POTREBBE INTERESSARE: Caterina Balivo si commuove in diretta: lacrime a Vieni Da Me

Rossella Brescia: “Ho sofferto le maldicenze”

luciano cannito

C’è stata una maldicenza che ti ha ferito?

“Si, tantissimo. Con le donne è sempre molto facile. Magari sei un po’ piacente ed allora pensano che il capo è innamorata di lei, addirittura ero diventata anche omosessuale in alcune cose, per carità non c’era niente di male ma non lo sono.

Insomma, c’era sempre un motivo per cui stessi lavorando ma poi spero di aver fatto capire tutto l’amore per il mio lavoro, c’è sempre uno studio di quello che ho fatto.

Io però scopro sempre chi mette in giro queste voci ma non vado quasi mai a confrontarmi perchè devo essere sempre raffinata come mi ha detto sempre mia mamma.

TI POTREBBE INTERESSARE: Caterina Balivo ricorda Fabrizio Frizzi: gelo in studio a Vieni Da Me

Tutte le volte che vi dicono qualcosa, subito dopo succede a loro qualcosa: non tragedie ovviamente però succede sempre qualcosa. Insomma, ragazzi: non ditele e fate prima. Se sei calma non succede niente!”

In uno studio desolante e vuoto, Caterina Balivo conduce come sempre Vieni Da Me cercando di portare un sorriso agli italiani collegati, che ogni giorno che passa sono sempre di più.

La donna, infatti, insieme ai suoi pochi ospiti fissi ed a quelli di ogni puntata, cerca di allietare il pomeriggio degli italiani facendo dimenticare, se possibile, questa situazione davvero difficile e terrificante in cui è stata catapultata la nostra amata Italia.