Home Televisione Caterina Balivo ricorda Fabrizio Frizzi: gelo in studio a Vieni Da Me

Caterina Balivo ricorda Fabrizio Frizzi: gelo in studio a Vieni Da Me

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35
CONDIVIDI

Caterina Balivo ha ricordato in maniera inaspettata e fuori programma Fabrizio Frizzi durante Vieni Da Me: ecco che cos’è successo in studio.

caterina balivo
Caterina Balivo

Incredibile quello che è successo nella puntata di ieri di Vieni Da Me da Caterina Balivo quando, durante un gioco telefonico a premi in diretta su Rai Uno in cui i concorrenti da casa devono indovinare la casa del Vip segreto, un signore anziano ha fatto il nome di Fabrizio Frizzi.

Il concorrente da casa, infatti, ha pensato potesse essere sua quell’abitazione misteriosa, ma lo studio, già vuoto a causa della mancanza totale di pubblico dettata dal coronavirus, è rimasto ancora più in un silenzio agghiacciante.

Come sempre la conduttrice, una volta sentito il suo nome, ha saputo gestire al meglio la situazione cercando di sviare il tutto e riportando la telefonata sui giusti binari: ecco come se ne è uscita.

TI POTREBBE INTERESSARE: Vieni Da Me “colpito” dal coronavirus

Caterina Balivo su Fabrizio Frizzi: il ricordo a Vieni Da Me

Caterina Balivo Vieni da me
Caterina Balivo, Vieni da me

“Fabrizio Frizzi non c’è più, ma forse intendeva la casa di Carlotta Frizzi, sua moglie.” Questa è stata la risposta con cui se ne è uscita la Balivo a Vieni Da Me, con il telespettatore che ha annuito e, in pochi secondi, il tutto è andato nel dimenticatoio.

Purtroppo per lui, però, non era quella la casa indicata ed il Vip segreto non era quello corretto.

TI POTREBBE INTERESSARE: Caterina Balivo, il consiglio su Instagram divide il pubblico

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene, tuttavia in studio c’è stato un attimo di gelo dal momento che nessuno si sarebbe mai aspettato che ad uscire sarebbe stato proprio il nome del compianto conduttore di Rai Uno il cui nome non verrà mai dimenticato.

Insomma, anche dopo la sua prematura scomparsa i telespettatori non hanno mai dimenticato il suo nome e la sua persona.