Home News Patrizia Mirigliani: confessione shock della Patron di Miss Italia

Patrizia Mirigliani: confessione shock della Patron di Miss Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:02
CONDIVIDI

Patrizia Mirigliani, nel corso di un’intervista, ha fatto una confessione shock. Ecco cosa è stata costretta a fare la donna per salvare suo figlio.

Patrizia Mirigliani confessione shock
Patrizia Mirigliani (Getty Images)

Patrizia Mirigliani, la Patron di Miss Italia ha fatto una confessione shock durante un’intervista. La donna ha infatti confessato di essere stata costretta a fare qualcosa che una madre non vorrebbe mai fare, ma di non aver avuto scelta. La Mirigliani è madre di Nicola, un ragazzo problematico che da anni soffre di tossicodipendenza. La Mirigliani, a seguito di alcune dichiarazioni del figlio Nicola sulla vicenda che lo vede protagonista, ha deciso di raccontare la sua versione dei fatti.

POTREBBE INTERESSARTI: IVAN COTTINI CHI È? LA MALATTIA NON LO HA FERMATO

La Patron di Miss Italia ha infatti confessato di essersi sentita costretta, dopo ben dodici anni di sofferenze, a denunciare il figlio per estorsione, minacce e violenza. In base a quanto stabilito dal giudice, Nicola dovrà rispettare i 400 metri di distanza dalla madre ed ha l’obbligo di indossare un braccialetto elettronico che registra tutti i suoi spostamenti.

Patrizia Mirigliani: il suo messaggio per tutte le famiglie con problemi

Patrizia Mirigliani
Patrizia Mirigliani (Getty Images)

La Mirigliani confessa inoltre di aver provato più e più volte a salvare il figlio da questa dipendenza, portandolo in ben sette comunità diverse di recupero da tossicodipendenze, ma in nessun caso è riuscita ad ottenere un minimo risultato. Sarebbe stato dunque questo il motivo che ha spinto Patrizia Mirigliani a compiere un gesto così estremo nei confronti del figlio: la denuncia nei confronti di Nicola è per lei un modo per tutelare prima di tutto la salute di suo figlio, oltre che la sua stessa incolumità.

POTREBBE INTERESSARTI: JAVAD TAVASSOLIAN EX MARITO SHIRIN EBADI: DAL TRADIMENTO AL RICATTO

Chiaramente, una simile decisione non può non aver comportato un dolore immenso per la Mirigliani, che si augura che il fatto che questa storia sia uscita allo scoperto non rimanga puramente gossip ma diventi un messaggio per tutte quelle famiglie che vivono situazioni simili. Per la Mirigliani infatti ogni genitore di fronte ad una situazione del genere dovrebbe denunciare il proprio figlio, perché è un modo per provare a salvargli la vita.