Home News Little Tony, morte inaspettata: perché ha tenuto nascosta la sua malattia?

Little Tony, morte inaspettata: perché ha tenuto nascosta la sua malattia?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

La morte di Little Tony è stata un evento inaspettato per il mondo dello spettacolo e per i fan, a stroncare il famoso cantante una malattia ma rivelata: ecco il motivo.

Little Tony, morte inaspettata: perché ha tenuto nascosta la sua malattia?

Terza serata della Settantesima edizione del Festival di Sanremo, Amadeus e i suoi fedeli amici Rosario Fiorello e Tiziano Ferro accoglieranno ospiti di grande fama: Roberto Benigni e Mika.

Le conduttrici che affiancheranno Amadeus sono: Alketa Vejsiu e Georgina Rodriguez. Per la notte dei duetti Diodato proporrà insieme a Nina Zilli l’immortale 24 mila baci, il successo di Adriano Celentano e Little Tony, classificatasi seconda al Festival 1961.

Little Tony, morte inaspettata

Little Tony, morte inaspettata: perché ha tenuto nascosta la sua malattia?

Impossibile non mandare un pensiero a Little Tony questa sera, il cantante che il 23 maggio 2013 ha sorpreso tutti con la sua morte inaspettata. Il cantante aveva 72 anni e come ha rivelato sua figlia, Cristiana Ciacci, non ha voluto rendere pubblica la sua malattia: “Non l’ha confidato neanche agli amici più stretti, forse non voleva dispiacere il pubblico“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->CRISTIANA CIACCI, LA FIGLIA DI LITTLE TONY RACCONTA I SUI ULTIMI ISTANTI

La morte del cantante, da tempo malati di un tumore ai polmoni, è arrivata com un fulmine a ciel sereno per tutti i suoi numerosi fan.

Il tormentano amore con Giuliana Brugnoli

Cristiana Ciacci è nata dall’amore di Little Tony con Giuliana Brugnoli, una hostess che fece letteralmente perdere la testa al cantante che per conquistarla ha portato avanti un corteggiamento di ben 6 mesi.

La loro storia d’amore è andata avanti per 12 anni, nel 1972 il matrimonio e due anni dopo la nascita di Cristiana. Tuttavia quando la piccola è venuta al mondo i due erano già separati, pare che a volerlo sia stata Giuliana. Ecco cosa ha rivelato al riguardo Cristiana: “Secondo mia madre una volta nata io avevano raggiunto l’apice della relazione“.

Dopo la separazione, per i prime due anni dalla nascita della figlia, i due coniugi vivevano in due case separate e in una terza trovava posto Cristiana con una baby sitter.