Home News L’oriente umilia Napoli: in mostra solo gli aspetti più cruenti

L’oriente umilia Napoli: in mostra solo gli aspetti più cruenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12
CONDIVIDI

Un cartone del Sol Levante ambientato a Napoli risalta soltanto gli aspetti criminosi della città oscurando quasi totalmente le sue bellezze naturali

"Le (dis)avventure di Jo Jo" a Napoli
“Le (dis)avventure di Jo Jo” a Napoli

Una Napoli descritta nelle sue vesti peggiori. E’ quanto accade in un cartone molto seguito in Giappone “Le avventure di Jo Jo” ambientato, almeno in una puntata, proprio a Napoli. In questa serie vengono narrate le avventure della famiglia Joestar che vagano per diverse epoche storiche. Protagonista della puntata descritta è Vento Aureo che si ritrova, come detto, nel capoluogo campano. Mentre da una parte viene dipinta la bellezza del golfo e soprattutto le bellezze naturali e paesaggistiche della città, dall’altro vengono messi in risalto una miriade di luoghi comuni.

Così un venditore ambulante cerca di vendere per forza la sua mercanzia a degli ignari turisti cui ad una viene rubata la borsetta; nei vicoli di Napoli viene venduta ciò che sembra droga a un bambino; un poliziotto riceve del denaro probabilmente per corruzione, da un negoziante; a una ragazza viene rubato il portafogli e così via.

In Giappone Napoli viene descritta come la città in cui “tutto è concesso”

Una città tanto ammirata e tanto disprezzata: la prima città del sud è da sempre oggetto di sentimenti controversi, amore e odio si potrebbe dire. Così Napoli se da una parte viene lodata in tutto il mondo, finanche in Giappone, per la sua indiscutibile bellezza, per i suoi monumenti e per la sua buona cucina, dall’altra viene disprezzata a causa della, presunta, micro e macro criminalità.

I media in effetti, non fanno altro che descriverla quasi come un luogo di perdizione dove tutto è concesso, non esistono freni, bisogna stare attenti a non essere uccisi, dove occorre tenersi la borsa e il portafogli ben stretti e dove finanche camminare in strada per una semplice passeggiata con un anello prezioso può rappresentare un pericolo.

Sarà vero? Vedi Napoli e poi muori dice un detto famoso, forse lo stesso che viene ricalcato in questo famigerato cartone. La domanda è: vedila per ammirarla o perchè non ritornerai mai più in patria (perchè ucciso)?