Home Televisione Martina Ciontoli Le Iene Show: lavoro, facebook, infermiera e molto altro

Martina Ciontoli Le Iene Show: lavoro, facebook, infermiera e molto altro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:22
Martina Ciontoli Le Iene Show: lavoro, facebook, infermiera e molto altro

Martina Ciontoli è passata alla cronaca per il suo coinvolgimento nell’omicidio del suo fidanzato Marco Vannini, che ha perso la vita a 20 anni con un colpo di pistola sparato da Antonio Ciontoli. Le Iene Show nella puntata in onda questa sera, 12 febbraio 2019, trasmetteranno l’intervista esclusiva al vicino di casa della famiglia Ciontoli, Tommaso Liuzzi.

Martina Ciontoli Le Iene Show: lavoro, facebook, infermiera e molto altro

L’ordine delle Professioni Infermieristiche interviene sul caso Vannini e sulla petizione che vuole la radiazione dall’albo per Martina Ciontoli. La ragazza è stata sottoposta a un procedimento penale, insieme ai membri della sua famiglia, per l’omicidio di Marco. La ragazza, all’epoca dei fatti studentessa in infermieristica, è stata condannata per omissione di soccorso. L’OIP di Roma sta attualmente seguendo l’iter di legge e prima di pronunciarsi in merito alla sua radiazione aspetta le risultanze giudiziarie definitive.

Solamente in caso di condanna, infatti, l’OIP potrà esaminare i fatti e prendere le dovute considerazioni. Come dichiarato dallo stesso Ordine non è possibile agire sulla base dei processi mediatici. La richiesta di radiazione per Martina Ciontoli arriva da una petizione lanciata dal sito Nurse Times. Nel testo della petizione viene sottolineato il ruolo giocato dalla ragazza nel’omicidio del ventenne di Cerveteri. La ragazza non solo non ha prontamente prestato soccorso al giovane, ma ha più volte utilizzato la vicenda per ottenere favori agli esami, ricordano da Nurse Times tirando fuori l’intercettazione di Martina dove la si sente dire: “Mi metta 28, sono quella a cui è morto il fidanzato”.

I legali della ragazza hanno affermato in merito: “Iniziative che dimostrano il livello di barbarie al quale si è arrivati -aggiungono poi- L’unico scopo è quello di di compiere una ‘vendetta’ contro delle persone che sono, comunque, tuttora sottoposte a un regolare processo”.

Facebook

Non è stato possibile reperire il profilo Facebook di Martina Ciontoli, forse la ragazza lo ha oscurato perché vittima di continui attacchi e minacce.