Home Cinema Lo squallido universo della moda nel thriller erotico “The model”

Lo squallido universo della moda nel thriller erotico “The model”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38

Trattandosi di una produzione proveniente dalla Danimarca, pur non possedendo elementi soprannaturali sorge quasi spontaneo associarla al contemporaneo The neon demon di Nicolas Winding Refn, considerando soprattutto il fatto che sia una modella a trovarvisi al centro.

Diretto nel 2016 da Mads Matthiesen e reso disponibile su supporto dvd italiano da Koch Media, infatti, The model pone in scena la figura della ragazza di provincia Emma, che, fidanzata e con le fattezze della esordiente Maria Palm, si trasferisce a Parigi nel tentativo di entrare nel mondo della moda.

Mondo in cui fa conoscenza con l’affascinante fotografo Shane White, che, interpretato dall’Ed Skrein che è stato protagonista dell’action movie The Transporter Legacy, la trascina in una relazione destinata a rivelarsi intensa e drammatica allo stesso tempo.

Perché, man mano che l’ignaro compagno di lei comincia a farsi vivo e che l’apparentemente pulito e luccicante universo delle passerelle e delle copertine di prestigiose riviste lascia emergere tutti i suoi squallidi retroscena e la totale assenza di morale che lo domina, è quasi dalle parti del thriller a tinte erotiche – con tanto di caldo amplesso in piscina – che va a collocarsi la oltre ora e quaranta di visione.

Oltre ora e quaranta in cui provvede oltretutto l’entrata in scena di un cocainomane dirigente della nota casa Chanel a complicare ulteriormente le cose; mentre il progressivo avanzamento dei fotogrammi favorisce l’emersione di rivelazioni per condurre verso tragici risvolti.

Avanzamento che avviene in realtà, in maniera piuttosto lenta come da tradizione cinematografica danese, ma riuscendo in ogni caso a coinvolgere lo spettatore senza annoiarlo; grazie soprattutto alla forza di una sceneggiatura che, scritta a dovere dal regista stesso insieme ad Anders Frithiof August e Martin Zandvliet, costruisce personaggi interessanti e si mostra sempre capace di evitare di scadere facilmente nei cliché tipici del genere.

Con il trailer nella sezione riservata ai contenuti speciali.

Francesco Lomuscio