Home News Lindsay Lohan commossa dalle storie dei rifugiati siriani

Lindsay Lohan commossa dalle storie dei rifugiati siriani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44

“Ho pianto tanto, appena li ho visti. Quei bambini… erano terrorizzati dalle bombe, che venivano sganciate ogni secondo su di loro. Dovreste vedere la luce dentro di loro e vedere come cambiano i volti delle persone che sono disposte ad insegnargli qualcosa, a stare con loro e a porre al centro dell’attenzione il loro problema, è importante. Ascoltate le storie di queste donne e di questa bambina Bana (Alabed, una piccola rifugiata che ha conosciuto in Turchia, ndr), la prima bambina che ha avuto il coraggio di parlare di quello che stesse accadendo. È incredibile”.

Ha dichiarato questo a The View l’attrice Lindsay Lohan, commossa dalle storie dei bambini e dei rifugiati siriani in Turchia a cui ha assistito durante un recente viaggio.

Viaggio durante il quale è tornata a studiare il Corano, pur negando di essersi convertita all’Islam: “È curioso che i media siano tornati a parlare di questa faccenda, al mio ritorno dalla Turchia. Lo avevano già fatto precedentemente. Io studio le altre religioni e ognuno è libero di studiare quello che gli pare. Non penso che le persone vadano giudicate sulla base del libro che tengono in mano”.