Home News “Blurred Lines” ha rappresentato la rovina di Emily Ratajkowski?

“Blurred Lines” ha rappresentato la rovina di Emily Ratajkowski?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30
CONDIVIDI

Schermata-2013-09-27-a-14.48.49Ricordate “Blurred Lines”, il tormentone dell’estate 2013 che ha accresciuto notevolmente la fama di Robin Thicke e Pharrell Williams, i quali hanno poi dovuto fare i conti con l’accusa di plagio intentata dalla famiglia di Marvin Gaye?

C_4_articolo_2029080__ImageGallery__imageGalleryItem_8_image

Se lo ricordate, allora dovreste ricordare bene che la bellissima Emily Ratajkowski vi appariva mezza nuda insieme ad altre modelle che intrattenevano gli autori della canzone, che per questo motivo, oltretutto, sono stati accusati di sessismo e misoginia.

tip1

Sebbene il video le abbia regalato notorietà, la Ratajkowski non sembra parlarne con piacere, in quanto in un’intervista con In Style UK non solo ha descritto la canzone come una “rovina”, ma ha anche raccontato: “In un primo momento non avevo capito. Penso che sono venuta anche un po’ annoiata nel video. Ora è la rovina della mia esistenza. Quando qualcuno mi chiede di ‘Blurred Lines’, dico: ‘Stiamo seriamente parlando di un video di tre anni fa?’ È strano per me che la reazione al corpo nudo di una donna sia così controversa nella nostra cultura. Mia madre mi ha insegnato a non chiedere scusa per la mia sessualità. Mio padre non mi ha fatto sentire in imbarazzo. Anch’io non credo di aver mai avuto la consapevolezza del mio corpo come di qualcosa super-sessuale. Era sempre solo il mio corpo”.

maxresdefault

Per chi non lo ricordasse, ecco il video in versione integrale.