Home Senza categoria Follia (2005), di David Mackenzie

Follia (2005), di David Mackenzie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:29
CONDIVIDI

FOLLIA –

Anno: 2005
Nazionalità: Regno Unito – Irlanda
Regia: David Mackenzie
Durata: 97 ‘
Sceneggiatura: Patrick Marber e Chrysanthy Balis
Distribuzione: NoShame

Con: Natasha Richardson, Ian McKellen, Marton Csokas, Hugh Bonneville, Patrick McGrath, Maria Aitken

Recensione

Storia di un amore folle. La vicenda, ambientata negli anni ’50, è quella di Stella, moglie di un illustre psichiatra. Il nuovo incarico del marito la porta a seguirlo, con il figlio, nell’ospedale psichiatrico diretto dal Dottor Cleave. Tra i pazienti c’è Edgar, un artista travagliato e dalle forti passioni che si trova rinchiuso per aver massacrato la moglie anni prima in un impeto di gelosia. Il dottor Cleave è molto intrigato da Edgar e nota che anche Stella ne subisce il fascino. La donna infatti si sente profondamente infelice nel suo ruolo domestico, inizialmente respinge l’idea di frequentare il paziente, poi però cede e tra i due si scatena un rapporto erotico furioso ed irresistibile, che naturalmente porta le sue conseguenze. Natasha Richardson interpreta l’infelice protagonista, strumentalizzata dal Dottor Cleave ( un ottimo McKellen) ed innamorata di Edgar.
Film rarefatto che si basa sulle atmosfere. La tensione nasce dalle situazioni: quelle scabrose che si contrappongono al perbenismo, e quelle passionali che si oppongono alla religiosità.
Interpreti ottimi che si trovano a lavorare in un film che ne esalta le caratteristiche; soprattutto dei due protagonisti.

Enrico Maria Carraro Moda