Home Personaggi Alessandro Haber, l’intervento andato male: da otto mesi è in sedia a...

Alessandro Haber, l’intervento andato male: da otto mesi è in sedia a rotelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:47

Il noto attore Alessandro Haber ha raccontato il dramma che sta vivendo. Tutto è nato da un intervento non andato positivamente. Ecco cosa ha raccontato.

Il cinema ha visto per tanto tempo la professionalità e il talento di Alessandro Haber. Un attore che ha illuminato la scena con il suo modo di fare e di interpretare i ruoli. Ora, però, non si parla di cinema ma di vita reale. Una vita che lo vede in una condizione che lo sta segnando sempre di più.

Alessandro Haber
Fonte foto: Ansa

Il cinema italiano ha assunto sempre più valore grazie ad Alessandro Haber. La sua carriera è stata straordinaria e lo ha visto ricevere un David di Donatello, un Globo d’oro e cinque Nastri d’argento. Insomma, si tratta di un artista che ha decisamente lasciato qualcosa di proprio nella settima arte e in tutti gli affezionati. Gli stessi che ora sono vicini e lo supportano ogni giorno.

Non è la prima volta che si parla di Alessandro Haber in merito a situazioni non positive. Qualche anno fa, l’attore ha ricevuto delle pesanti accuse. Accuse che lo hanno portato al centro dell’attenzione. Come ci è finito adesso a seguito della sua confessione rilasciata al quotidiano Libero.

Alessandro Haber e la sua delicata condizione: è così da 8 mesi

Per la prima volta, l’attore bolognese ha divulgato la sua attuale condizione. Un momento che lo ha costretto alla sedia a rotelle a seguito di un’operazione andata male. Un momento a dir poco delicato che sta cercando di sostenere con tutta la positività possibile anche se le cose non sono semplici. Infatti, continua ad andare in scena nonostante le note difficoltà.

Nell’intervista, l’attore ha sottolineato come il suo animo sia decisamente fragile. In questo momento continua le terapie per l’operazione andata male. Dopo quell’intervento, l’attore si è sottoposto ad un altro. In breve, Haber dice che sta provando a riprendersi ma al momento dice: “Fatto sta che guardo il mondo a mezz’altezza“. Va a teatro e ai concerti, lavora ma senza che sia autonomo.

Ma la sua confessione non è terminata qui. L’attore sottolinea come la riflessione e lo struggimento siano intensi e forti. Dunque, la ripresa non solo è complessa ma procede anche in maniera lenta. Cosa che non può non portare a dei pensieri allo stesso attore.

Le parole di Haber fanno capire il suo stato d’animo. L’attore bolognese non si aspettava una situazione del genere. Come detto, però, sta proseguendo le sue terapie per tornare nuovamente al massimo delle sue forze. Nonostante siano passati 8 mesi, Alessandro Haber continua la sua strada. Questo imprevisto non gli sta impedendo di dedicarsi al suo lavoro e alle sua passioni. In attesa che questa condizione sia solo un lontano ricordo.