Home News Lady Diana, quel retroscena dietro all’intervista alla BBC: l’inchiesta scottante

Lady Diana, quel retroscena dietro all’intervista alla BBC: l’inchiesta scottante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02

Lady Diana, l’intervista alla BBC che ha fatto scandalo in tutto il mondo nasconde un retroscena importante: le accuse al giornalista da parte della famiglia Spencer.

In questo periodo è tornata ad essere particolarmente chiacchierata la storia di Lady Diana e del suo rapporto con la Casa Reale inglese, grazie alla quinta stagione di The Crown.

lady diana
foto Ansa

Tra i momenti catartici c’è, senza dubbio, la nota intervista che condusse Diana nel novembre del 1995 per la rete BBC Panorama. Quelle sue dichiarazioni pubbliche sono rimaste indelebili nella storia della monarchia inglese. Nell’intervista al giornalista Martin Bashir, la Principessa del Galles raccontò le sue verità, fino a quel momento, mai esplicitate pubblicamente.

La sua malattia, la bulimia, i problemi con la famiglia reale e i tradimenti del Principe Carlo furono spiattellati in diretta da Diana, che era come un fiume in piena. Questo importante tassello della storia della Monarchia inglese è riportato anche The Crown ma, quello che non viene raccontato, è che dietro l’intervista alla BBC di Lady Diana si nasconde un retroscena importante e un’inchiesta.

Lady Diana, l’inchiesta dietro l’intervista alla BBC

Più volte si è discusso delle strategie messe in atto dall’intervistatore Martin Bashir per “estorcere” alla Principessa più informazioni possibili. Nel 2020 il Sunday Times ha rivelato un’inchiesta su alcuni documenti che Bashir avrebbe mostrato a Diana per manipolare le sue dichiarazioni.

A quanto riporta il quotidiano il giornalista avrebbe mostrato alla Principessa due estratti conto bancari falsi del fratello, Charles Spencer. Lo stesso ha accusato la BBC di disonestà, poiché quei documenti avrebbero convinto la sorella Diana che alcuni dei suoi confidenti la stessero spiando per dar conto ai suoi “nemici”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel 1996 la BBC aveva aperto un’indagine sul fatto per poi concludere che questi documenti non avessero influito sull’intervista di Lady Diana. Secondo l’ultima inchiesta dei Sunday Times sul fatto, però, pare che alla Principessa fosse stata mostrata anche un’altra falsa documentazione che avrebbe dimostrato l’aborto di Tiggy Legge-Bourke.

La donna era la tata di William e Harry che, secondo alcuni tabloid, avrebbe avuto una relazione con il Principe Carlo all’epoca del matrimonio con Diana. Dopo l’inchiesta la BBC si è distaccata dall’operato di Martin Bashir che, secondo l’emittente, avrebbe violato le loro linee editoriali in maniera autonoma. La rete si è scusata e ha ammesso che avrebbe dovuto andare in fondo alla questione anni fa.