Home Cinema Lutto nel mondo del cinema, morto a 50 anni: impossibile dimenticarlo

Lutto nel mondo del cinema, morto a 50 anni: impossibile dimenticarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Un lutto importante ha colpito il mondo del cinema nelle scorse ore. Si tratta di un attore diventato celebre grazie ad uno dei film che hanno fatto la storia della settima arte italiana.

Un’altra brutta notizia per gli amanti del cinema, in particolare quello di casa nostra. È stata resa noto con un comunicato il decesso di Alessandro De Santis, attore che è venuto a mancare nelle scorse ore. Si è distinto in uno dei film celebri della settima arte nostrana, che ancora oggi viene citato come una delle migliori opere che siano state realizzate.

lutto cinema
fonte foto: AdobeStock

Tutti i fan di Johnny Stecchino, film capolavoro di Roberto Benigni datato 1991, dove è riuscito ad ottenere innumerevoli riconoscimenti, sicuramente si ricorderanno di Alessandro De Santis, uno degli attori che ha preso parte alla pellicola cinematografica, interpretando il personaggio di Lillo, il ragazzo che era affetto dalla sindrome di down.

È proprio lui che è venuto a mancare a Roma all’età di 50 anni. La notizia è stata data dalla famiglia in comunicato stampa, lasciando tutti i fan del film di stucco e con grande dispiacere. In pochissimo tempo tutte le persone hanno deciso di lasciare un messaggio di cordoglio sui social, dove manifestavano vicinanza alla famiglia.

Lutto nel cinema, morto Alessandro De Santis: età, funerali, causa di morte

Il mese di luglio è stato pieno di lutti celebri del mondo dello spettacolo ed anche agosto ha deciso di non fare sconti. È proprio di poche ore fa la notizia che è morto a Roma Alessandro De Santis a soli 50 anni. L’attore, che era affetto da sindrome di down, era diventato celebre per il suo ruolo di Lillo nel film Johnny Stecchino di e con Roberto Benigni.

In tanti ricorderanno la scena che causò grandissime polemiche e discussioni, tanto che fu persino censurata negli Stati Uniti. La sequenza incriminata vedeva il protagonista, il personaggio di Dante interpretato da Benigni, dare la cocaina, una droga pesante, a Lillo come un rimedio per curare il diabete.

In merito alla causa di morte non sono state specificate notizie, ma probabilmente per cause naturali. Nel comunicato diramato dalla famiglia De Santis per comunicare la morte di Alessandro è stato specificato anche che Benigni ha mandato una lettera di cordoglio, un episodio che li ha sorpresi e colpiti in modo positivo, sottolineando la vicinanza dell’attore e regista.

Per quanto riguarda i funerali dell’attore, questi ci saranno nella giornata di giovedì 4 agosto, come si legge sul portale di TgCom, presso la Chiesa di San Frumenzio della Capitale. Non è stato specificato invece l’orario.