Home Musica Ermal Meta e Fabrizio Moro, messaggio di pace per l’Ucraina? Il dettaglio...

Ermal Meta e Fabrizio Moro, messaggio di pace per l’Ucraina? Il dettaglio non sfugge

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:32

Ai fan di Ermal Meta e Fabrizio Moro non è sfuggito un dettaglio particolare durante la loro esibizione. Il gesto è un messaggio di pace per l’Ucraina? Ecco che cosa hanno fatto.

I due artisti italiani sono stati invitata da Mara Venier tra gli ospiti dell’ultima puntata della stagione di Domenica In. Durante quell’occasione, i cantanti si sono esibiti davanti al pubblico. È proprio in questo momento che i fan hanno sottolineato un evento che di certo non è passato inosservato, soprattutto per la sensibilità del tema e del contesto storico e politico che stiamo vivendo in questi ultimi mesi.

ermal meta fabrizio moro
fonte foto: Ansa

Ermal Meta e Fabrizio Moro sono una delle coppie artistiche più consolidate nel mondo della musica. Una collaborazione nata per Sanremo 2018, dove hanno trionfato con il brano Non mi avete fatto niente, e che li ha portati ad esibirsi insieme in varie occasioni e trasmissioni televisive, cementando così non solo il loro rapporto professionale, ma anche quello privato, visto che i due non sono solo colleghi ma anche amici.

È proprio durante il talk show di Mara Venier, dove sono stati ospitatati, che i due hanno deciso di interpretare il brano che ha trionfato alla kermesse musicale. Durante la loro esibizione, sempre impeccabile, i fan del duo non ha potuto fare a meno di notare un particolare sui loro microfoni, tanto che è stato impossibile non pensare che sia stato un chiaro messaggio di pace per l’Ucraina.

Ermal Meta e Fabrizio Moro cantano con i colori dell’Ucraina: il dettaglio piace ai fan

Fabrizio Moro che aveva dedicato delle bellissime parole a Mara Venier è tornato a Domenica In insieme all’amico e collega Ermal Meta. I due hanno partecipato all’ultima puntata della stagione del talk show di Rai Uno, esibendosi su uno dei brani più belli della storia del Festival di Sanremo.

È proprio durante quell’occasione che hanno deciso di esibirsi con i colori dell’Ucraina. Ermal Meta ha scelto di cantare con il microfono di colore giallo, mentre Fabrizio Moro si è esibito con il microfono di colore azzurro, richiamando così la bandiera del paese che è stato invaso dalla Russia e che si trova al centro di un conflitto europeo di enorme portata.

Il dettaglio non è passato inosservato da parte dei fan che hanno subito segnalato la cosa sui social, sottolineando il messaggio di pace che hanno portato i due sul palco di Domenica In. D’altronde Non mi avete fatto niente, brano che ha rischiato di essere squalificato a Sanremo, ha un significato forte ed è stato ispirato ai fatti avvenuti all’attacco terroristico del Bataclan del 2015, dove il video sottolinea la tragedia ed i rumori della guerra.