Home Televisione Unomattina, quel dramma non si dimentica: “Ho tanta paura”

Unomattina, quel dramma non si dimentica: “Ho tanta paura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:12

Unomattina, un dramma che ha colpito molto conduttori e telespettatori che ancora oggi non dimenticano: le parole della donna in studio.unomattina

Unomattina, il racconto del dramma che ha colpito conduttori e telespettatori che ancor oggi è difficile da dimenticare: le parole della donna.

Nel programma Rai ogni giorno viene affrontata una grande varietà di argomenti che spaziano in diversi campi, tra i quali c’è quello della cronaca. Tempo fa erano apparse sul sito Tv Blog delle critiche in merito visto che durante la messa in onda di Unomattina c’è anche quella del telegiornale che porta ad una ripetizione di alcune tematiche e notizie.

Certo è che nello studio del programma queste vengono approfondite in maniera diversa, com’è stato nel caso di una donna vittima di un’aggressione brutale. Si tratta di Lidia Vivoli che aveva denunciato il suo compagno che nel 2012 l’ha percossa nella notte provocandole danni fisici importanti: ecco cos’ha raccontato a Unomattina.

Unomattina, il dramma difficile da dimenticare

Correva l’anno 2017 quando la Vivoli aveva raccontato nel programma di essere preoccupata per l’imminente scarcerazione del suo aggressore. Secondo quanto ha raccontato lei l’uomo l’aveva più volte minacciata che, una volta uscito, avrebbe riprovato ad ucciderla.

La donna si era presentata nello studio di Unomattina con il suo avvocato e aveva raccontato la sua storia e la sua grande preoccupazione. Originaria della provincia di Palermo, purtroppo aveva perso il lavoro come assistente di volo e non era in grado di lasciare il suo paese. Sia lei che il suo avvocato hanno messo in luce il problema delle vittime come lei che rischiano di subire ritorsioni a non vengono tutelate o protette.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Unomattina, la lite furibonda in diretta: “Calmiamoci tutti”

Sono passati ormai degli anni e sappiamo che l’ex compagno della Vivoli è effettivamente stato scarcerato dopo aver scontato una pena di quattro anni e mezzo per averla. Fortunatamente l’uomo non se l’è presa con lei per averlo denunciato ma è comunque tornato in carcere. In base a quanto leggiamo su Fanpage.it è questo febbraio 2021 l’uomo avrebbe maltrattato e perseguitato la nuova compagna.

Questa è solo una delle notizie importanti che Unomattina ha il merito di aver approfondito e portato all’attenzione del pubblico con la giusta accortezza e serietà.