Home News Rai, aggredita in piazza la giornalista: la manifestazione No Vax finisce male

Rai, aggredita in piazza la giornalista: la manifestazione No Vax finisce male

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51

Aggredita in piazza la giornalista e inviata per RaiNews24 Antonella Alba: il video che ha fatto il giro del web.

rai giornalista aggredita Antonella alba

Nella giornata di ieri circa  3 mila persone sono scese in piazza per dire No al Green Pass in vista dell’ondata di nuove restrizioni a partire da settembre 2021.

Le persone si sono riversate a Piazza del Popolo, prima di tentare una marcia verso Montecitorio. La manifestazione, che ha preso il via alle ore 18,00, è quindi degenerata-

Bandiere tricolore, cori e fumogeni hanno poi affollato le strade di Via Flaminia. La manifestazione è terminata alle ore 20 ma durante i minuti di tensione è stata assalita una giornalista Rai.

Rai, Antonella Alba aggredita in piazza

“Per loro sono una giornalista terrorista” scrive Antonella Alba sui social, mostrando il video dei momenti di tensione che l’hanno vista protagonista. La giornalista, tentando di rientrare a casa, ha colto l’occasione per porre qualche domanda ai manifestanti No Vax che hanno affollato le vie della casa.

Tuttavia alcuni dei presenti non hanno gradito le domande della giornalista e alla sua richiesta su quale fosse il motivo della loro presenza in piazza hanno tentato di portarle via il cellulare. Durante la colluttazione la giornalista è rimasta ferita.

Fortunatamente, grazie anche al tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine, per Antonella Alba la situazione si è risolta nel migliore dei modi. Puntuale la vicinanza del cdr di RaiNews24 “Sosterremo Antonella Alba in ogni sede per difendere il lavoro dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati.”

Anche il mondo della politica ha voluto mostrare il proprio sostegno alla giornalista. In particolare modo Andrea Romano – membro della Commissione di Vigilanza Rai – ha colto l’occasione per invitare i suoi colleghi della Lega e Fratelli d’Italia a prendere una posizione meno ambigua nei confronti della campagna vaccinale e dei Green Pass.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>>Pomeriggio 5, paura in diretta: volano parole grosse

Solidarietà anche dal MoVimento 5 Stelle “Assistiamo ad episodi di violenza da parte chi sostiene di manifestare in nome di libertà e democrazia. È inaccettabile.” Non è mancata la vicinanza di Fratelli d’Italia, Licia Ronzulli “Le violenze messe in atto dai no vax e dai no green pass sono inaccettabili e stanno assumendo profili preoccupanti.”

&nbsp