Home Televisione “Sanremo non si può fare senza” Amadeus detta le condizioni

“Sanremo non si può fare senza” Amadeus detta le condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47
CONDIVIDI

Amadeus ha avuto modo di dettare quelle che sono per lui le condizioni per Sanremo 2021: senza di queste il Festival non si può fare.

Amadeus Sanremo 2021
Amadeus, Sanremo 2021

Il Festival si farà oppure no? L’evento che quasi tutti gli italiani aspettano con trepidazione, è certamente Sanremo 2021. L’appuntamento all’Ariston, tuttavia, sembra essere a duro rischio. Il noto conduttore della trasmissione, infatti, Amadeus, nonché direttore artistico, ha espresso delle perplessità riguardo alle modalità di svolgimento del programma. La situazione in corso, ha compromesso tante rinomate realtà televisive.

Intervenuto ai microfoni di Rtl 102.5, il famoso presentatore ha espresso tutti i suoi dubbi riguardo al programma, alludendo al fatto che senza pubblico non si potesse svolgere: l’atmosfera, infatti, sarebbe completamente diversa, quasi come se non avesse senso farlo. Il pubblico, infatti, è sempre stato un forte elemento nell’ecosistema dell’evento. Si è anche parlato di un posticipo, nella peggiore delle ipotesi.

LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2021 con il pubblico? Amadeus ha le idee molto chiare

Amadeus: “Sanremo? Non si può fare senza pubblico”

amadeus fiorello

La proposta di Amadeus, potrebbe far sì che il posticipo della data di inizio sia minimo. Infatti, la troupe del presentatore sta lavorando per far sì che il programma inizi il 2 marzo. Tuttavia, il programma potrebbe iniziare il 6 marzo. Tutte le normative sanitarie in vigore devono essere garantite, soprattutto deve essere garantito il rispetto assoluto delle normative.

LEGGI ANCHE >>> Elena Sofia Ricci, un “passato” difficile e misterioso: “Ci devo fare i conti”

Il conduttore dei soliti ignoti, ha affermato che tutti quanti debbano collaborare per il bene dell’evento. Forse alludendo ad un riferimento ironico, il presentatore ha affermato che sarebbe stato disposto anche ad andare a prendere tutti gli ospiti in una sorta di “navicella”. Questo, per far sì che si riduca ogni rischio possibile. In ogni caso, l’impegno per evitare ogni ritardo sarà cospicuo da parte di ogni membro della produzione.