Home Musica George Michael, una morte avvolta nel mistero: spuntano nuovi dettagli

George Michael, una morte avvolta nel mistero: spuntano nuovi dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
CONDIVIDI

George Michael è stato uno dei più grandi artisti della storia della musica la cui morte è stata drammatica: emergono nuovi dettagli.

george michael
George Michael (Getty Images)

George Michael è uno dei cantanti che ha fatto letteralmente la storia della musica ma, purtroppo, come sappiamo, la sua morte ha lasciato un vuoto enorme nel cuore di tutti i suoi numerosissimi fan che lo hanno seguito da sempre.

In molti si chiedono quale sia stata la causa della sua morte: ufficialmente è stato un mix di alcool, droghe ed antidepressivi ingeriti e, quando poi sono entrati in circolo, hanno scatenato una reazione che l’ha portato velocemente alla morte.

In un recente documentario intitolato “Autopsy: The last hours of George Michael” emergono nuovi dettagli riguardo a quest’ultimo gesto della sua vita.

LEGGI ANCHE -> George Michael in ospedale dopo un incidente stradale

George Michael, le cause della sua morte

george michael
George Michael (Getty Images)

George Michael infatti, almeno così sembrerebbe, si pensa soffrisse di un disturbo che comportava una minore paura della morte a tal punto che, numerosi parenti ed amici intimi, pensavano fosse “selvaggio e sconsiderato”.

Per questo motivo la sua morte è stata davvero drammatica in quanto, forse, con il giusto supporto, avrebbe potuto anche essere evitata. La sua morte è stata terrificante e, se così fosse, ossia il fatto che dietro queste sue azioni sconsiderate sulla carta ci potesse essere qualcosa di molto più serio, potrebbe far cambiare tutto.

LEGGI ANCHE -> Belen Rodriguez e Barbara D’Urso, è duello a distanza? Il motivo

Staremo a vedere se nei prossimi anni le indagini porteranno qualche altra novità riguardo alla vera causa della sua morte che sicuramente non potrà, con queste nuove prove, essere soltanto attribuita al mix di droghe, alcool e farmaci. Una vita segnata da tanti lutti come ad esempio la morte della sua assistente personale di 56 anni improvvisamente per cause naturali. Dei vuoti impossibili da colmare.