Home News Marcella Bella delusa da Amadeus: “Un dolore il rifiuto del brano”

Marcella Bella delusa da Amadeus: “Un dolore il rifiuto del brano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09
CONDIVIDI

Marcella Bella ha parlato per la prima volta della sua esclusione dal festival di Sanremo voluta da Amadeus.

Marcella Bella
Marcella Bella

Ancora polemiche contro e su il prossimo Festival di Sanremo, che partirà nelle prime settimane di febbraio, con al timone Amadeus conduttore e direttore artistico della kermesse canora.

Questa volta a parlare è una delle cantanti più famose della musica italiana, che come altri quest’anno si è vista escludere il brano che aveva presentato per gareggiare tra i big in gara all’Ariston.

Leggi anche: FEDEZ CONTRO MATTEO SALVINI

Marcella Bella delusa da Amadeus

Marcella Bella, cantante italiana famosa in tutto il mondo ha commentato per la prima volta la sua esclusione dalla gare dei big del Festival di Sanremo.

“Come faccio a non essere delusa da Amadeus, ormai c’è una certa incompatibilità tra me e il Festival di Sanremo. Non arrivo da un reality, non ho una delle grandi case discografiche alle spalle. Mi ha consolato vedere la lista degli esclusi: penso che abbiano fatto uno scherzo ad Amadeus e l’abbiano sostituita con l’altra.” ammette la cantante in una lunga intervista rilasciata per il Corriere.it.

Il brano è stato scritto dal fratello Gianni Bella che qualche anno fa è stato colpito da un ictus che gli ha cambiato la vita per sempre: “E’ un dolore, non per me, ma per mio fratello Gianni. Avrei voluto partecipare con la nuova canzone che abbiamo scritto tutti insieme noi quattro fratelli: io, lui, Antonio e Rosario. Si intitola “Un amore speciale”. Amadeus l’aveva sentita e mi aveva detto che era una canzone importante. Evidentemente non abbastanza” conclude infine sempre nell’intervista.

Insomma sembra proprio che le lunghe polemiche legate al Festival di Sanremo non debbano in alcun modo placarsi.

Junior Cally fuori da Sanremo 2020

classifica sanremo 2020 voti canzoni
classifica sanremo 2020 voti canzoni

Non si fermano nemmeno le parole di chi vorrebbe l’esclusione dal Festival di Sanremo del cantante Junior Cally, colpevole di aver scritto dei brani con dei chiari testi che parlano di violenza.

Tanti quelli che dicono no, come tanti quelli che dicono si, ricordando a tutti che anche in passato ci sono stati cantanti con dei brani particolari che hanno avuto successo.

“Che il linguaggio dell’hip hop sia estremo, violento, anche sessista, lo sappiamo dagli anni 80, se ne accorse persino l’Ariston con le polemiche che accompagnarono l’arrivo di Eminem nel 2001” ha ammesso Levante, cantante tra i big in gara quest’anno.

Leggi anche: ALBANO E ROMINA POWER: ECCO LA CONFERMA