Home News Sinisa Mihajlovic dopo il trapianto: “Sto vincendo la battaglia”

Sinisa Mihajlovic dopo il trapianto: “Sto vincendo la battaglia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI

Sinisa Mihajlovic ha deciso di confidarsi a Verissimo a quasi 100 giorni dal trapianto, l’allenatore del Bologna lotta dalla scorsa estate contro la leucemia: “Sto vincendo la mia battaglia”. 

Sinisa Mihajlovic dopo trapianto

Silvia Toffanin continua a dedicare ampio spazio alla storia di Sinisia, dopo aver accolto le due figlie a Verissimo è il momento di una grande esclusiva: l’allenatore del Bologna parla per la prima volta della sua malattia.

Sinisa Mihajlovic dopo il trapianto

Sinisa Mihajlovic dopo trapianto

Settantotto giorni fa Sinisa Mihajlovic si è sottoposto a un trapianto di midollo osseo e come spiegato dall’allenatore i primi 100 giorni sono i più critici: “Superarli sarebbe già un gran traguardo” ha affermato, grato di non aver avuto gravi complicazioni a seguito dell’operazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Virginia Mihajlovic, chi è? La figlia di Sinisia sulla malattia: “Un incubo”

Sinisia è pronto a riprendere in mano la sua vita e a tornare in carreggiata: “Ho ripreso ad allenarmi” ha infatti rivelato, spiegato di essersi gonfiato negli ultimi mesi a causa dell’immobilità e delle cure a cui è stato sottoposto.

“Ho fatto tredici chemioterapie in cinque giorni” ha raccontanto, spiegando che già sopo la terza si sentiva annientanto.

L’importanza della famiglia

I suoi figli e sua moglie non lo hanno mai lasciato solo e questo gli ha dato una grande forza: “Stavo male ma dovevo dare forza alla mia famiglia, se mi avessero visto abbattuto sarebbe stato peggio” per questo Sinisia ha cercato di mostrarsi sempre sorridente e positivo.