Home News Michele Bravi su Chiara Galiazzo: “Ha protetto la mia voce”

Michele Bravi su Chiara Galiazzo: “Ha protetto la mia voce”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11
CONDIVIDI

Michele Bravi torna a parlare per la prima volta dopo l’incidente che gli ha cambiato la vita e ha parole di stima per Chiara Galiazzo: “Lei ha protetto la mia voce”.

Michele Bravi su Chiara Galiazzo

Michele Bravi a Verissimo si sta aprendo con commozione e difficoltà a Silvia Toffanin, dopo l’incidente d’auto che gli ha stravolto la vita.

Michele Bravi su Chiara Galiazzo

Michele Bravi su Chiara Galiazzo: "Ha protetto la mia voce"

Michele Barvi ha raccontato che subito dopo l’incidente si è chiuso nel silenzio, non è riuscito a parlare per mesi.

A salvarlo c’è stata la terapia, l’EMDR, che lo ha aiutato a uscire dal guscio nel quale si è rinchiuso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Michele Bravi salvo grazie all’EMDR: di cosa si tratta?

Michele Barvi parla pure della sua amica e collega Chiara Galiazzo che è riuscita a riportarlo sul palco, di lei commosso racconta: “Lei ha protetto la mia voce quando non riuscivo a parlare. – aggiungendo poi – Poter tornare a cantare al suo fianco è stato un regalo di amicizia immenso”.

Il processo

Michele Bravi salvo grazie all'EMDR: di cosa si tratta?

Giovedì 23 gennaio si terrà la prima udienza del processo che lo vede come imputato, nell’incidente che lo ha visto coinvolto nel novembre del 2018, nel corso del quale perse la vita una donna che viaggiava in sella a una sua moto.

Michele al riguardo racconta: “É un momento complesso. L’unica speranza che nutro è che, rispetto ai tempi della giustizia, questo eco di dolore possa stritolarsi sempre di più”. Michele ha poi aggiunto: “Spero che tutti possano trovare uno spazio dentro di sé in questa storia”.