Home News Sinisa Mihajlovic svela il suo rimpianto: “Non ho detto addio a mio...

Sinisa Mihajlovic svela il suo rimpianto: “Non ho detto addio a mio padre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:38
CONDIVIDI

Sinisa Mihajlovic è oggi tra gli ospiti di Verissimo e negli studi del talk di Canale 5 svela il suo più grande rimpianto: “Non ho visto mio padre nei suoi ultimi otto mesi di vita”.

Sinisa Mihajlovic non ha mai nascosto il suo grande attaccamento alla famiglia, forse anche perché su di lui pesa un grande rimorso legato alla figura di suo padre.

Sinisa Mihajlovic svela il suo rimpianto

Sinisa a 78 giorni dal suo trapianto al midollo, parte del trattamento per la cura della leucemia di cui è colpito, torna a farsi intervistare e per farlo ha scelto proprio il programma di Silvia Toffanin, Verissimo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Sinisa Mihajlovic come sta? La foto con la moglie scalda il cuore

Qui Sinisa Mihajlovicsvela il suo più grande rimpianto che vede protagonista proprio suo padre: “Purtroppo non ho visto mio padre nei suoi ultimi otto mesi di vita e neanche quando è morto nel 2010”.

L’allenatore del Bologna ammette poi: “Spero che mi abbia capito”, parlando del padre a poi aggiunto “Quando hai i genitori noti tutti i difetti, io non sopportavo che facesse rumore quando mangiava, invece, quando non ci sono più ti mancano anche le cose che ti davano fastidio”.

Il rapporto con la madre

L’ultimo Natale, ammette Sinisia, è stato il più bello di tutta la sua vita: al suo fianco aveva tutta la sua vita perché aveva al suo fianco tutta la sua famiglia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Sinisa Mihajlovic dopo il trapianto: “Sto vincendo la battaglia”

“Mia mamma si è arrabbiata quando ho pianto durante la seconda conferenza” ha raccontato Sinisia, svelando poi: “A casa mi ha preparato dei piatti serbi molto saporiti e non li ho sentiti amari come quasi tutto il resto dei cibi”.