Home Personaggi Gianluca Ginoble, Il Volo: “Durante il terremoto ero a casa”

Gianluca Ginoble, Il Volo: “Durante il terremoto ero a casa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15

Gianluca Ginoble con il Volo è pronto questa sera a celebrare con una puntata speciale i dieci anni di carriera del gruppo.

Gianluca Ginoble

Il Volo è arrivato al traguardo dei dieci anni di carriera che festeggerà insieme al suo pubblico, questa sera in prima serata su canale cinque.

Il trio si è conosciuto nel 2009 nel programma di Antonella Clerici dal titolo Ti lascio una canzone e da quel momento ha collezionato tantissimi successi, come: due milioni di dischi venduti in tutto il mondo, la vittoria al Festival di Sanremo a vent’anni, il soldout all’Arena di Verona e al Radio City Music Hall di New York e moltl altro.

Gianluca Ginoble, dieci anni di carriera

Gianluca Ginoble arriva dall’Abruzzo, città a cui è molto legato, in diverse occasioni ha anche raccontato che durante il terremoto di tanti anni fa, lui si trovava a casa. “Della scossa ho un ricordo confuso, solo dopo ho capito la gravità della cosa”.

Ricorda inoltre che proprio nel 2009 dopo il terremoto, fu lui ad aprire la puntata di Ti lascio una canzone, cantando l’Ave Maria di Gounod.

Per l’occasione speciale di stasera, i tre amici riproporranno i loro brani portanti a Sanremo, cosi come le cover che gli hanno regalato tanto successo come: Il Mondo, Granada, Almeno tu nell’Universo e molti altri.

Non ha mai studiato canto Gianluca, ma ha sempre dichiarato che fin da piccolo ascoltava tanti brani, si è fatto una cultura, voleva vivere di musica e ci è riuscito.

Argia Renda