Home Televisione Salvo Sottile contro Alessandro Siani: “Non è un comico e non fa...

Salvo Sottile contro Alessandro Siani: “Non è un comico e non fa ridere”

Salvo Sottile ha espresso un parere molto negativo sul comico Alessandro Siani, attraverso i suoi social, in seguito alla sua ospitata da Fabio Fazio a Che tempo che fa.

salvo sottile

Il comico partenopeo è stato ospite su Rai 1, nella scorsa puntata di Che tempo che fa, quella andata in onda domenica sera. Con l’occasione, Alessandro Siani ha presentato il suo quarto film da regista, Il giorno più bello del mondo, che sarà nelle sale cinematografiche a partire da giovedì 31 ottobre. Nel cast anche Stefania Spampinato.

Leggi anche –> Il principe abusivo, stasera in tv: Alessandro Siani per la prima volta regista

Salvo Sottile VS Alessandro Siani

Non ci è andato per niente piano, il conduttore Mediaset, con le parole. Il suo attacco nei confronti di Alessandro Siani è stato piuttosto duro e ha anche diviso il popolo della rete. Qualcuno si è schierato a suo favore, appoggiando il suo pensiero, che però ovviamente non è per nulla piaciuto ai tanti fan del comico partenopeo. Alessandro Siani ha ormai alle spalle una solida carriera, tra teatro e cinema ed è molto amato anche al di fuori della sua terra d’origine.

Eppure, a Salvo Sottile la sua comicità proprio non piace. Su Facebook, dopo averlo visto intervistato da Fabio Fazio, ha scritto, senza mezzi termini: “Ho ascoltato Alessandro Siani da Fazio. Siani è un non comico, uno che non fa ridere neanche se ci si mette d’impegno. Fa Battute di una banalità rara e con quella verve e quella enfasi rende il napoletano fastidioso quando invece è caldo e ammaliante. Io me lo ricordo solo a Sanremo, quando prese in giro un bambino sovrappeso seduto in platea. Veri comici cercasi!”.

L’episodio portato alla mente dal conduttore riguarda la presenza di Siani a Sanremo 2015. Il comico fu pesantemente criticato per le parole rivolte a un bambino seduto nel pubblico (rivelatosi poi essere un attore del suo film). “Ce la fai a entrare nella poltrona? Da lontano pensavo fosse una comitiva, invece era uno solo”, aveva detto. La gaffe non passò inosservata. Il comico si scusò, postò una foto sui social col bambino e poi annunciò di voler devolvere l’intero cachet della sua ospitata agli ospedali Gaslini di Genova e Santobono di Napoli. Ma a quanto pare, quella figuraccia Salvo Sottile proprio non gliel’ha perdonata…