Home Stasera in TV Tommaso Liuzzi Le Iene Show: il vicino di casa dei Ciontoli svela...

Tommaso Liuzzi Le Iene Show: il vicino di casa dei Ciontoli svela che…

CONDIVIDI
Tommaso Liuzzi Le Iene Show: il vicino di casa dei Ciontoli svela che…

Nella puntata de Le Iene Show in onda questa sera, 12 febbraio 2019, Giulio Golia torna a parlare del caso Marco Vannini con l’intervista esclusiva a Tommaso Liuzzi, vicino di casa della famiglia Ciontoli.

Tommaso Liuzzi Le Iene Show: il vicino di casa dei Ciontoli svela che…

Una testimonianza esclusiva quella raccolta da Le Iene Show, che apre nuovi risvolti sull’omicidio di Marco Vannini. A rilasciarla Tommaso Liuzzi, vicino di casa della famiglia Cionoli, colpevole della morte del giovane ragazzo di Cerveteri.

Racconta il signor Liuzzi al microfono di Giulio Golia di aver sentito Marco chiedere scusa a Martina, la sua ragazza. “Pensavamo che Marco avesse fatto delle stupidaggini”, confessa. Marco, morto a 20 anni il 28 maggio 2015, era in realtà agonizzante, raggiunto da un colpo di pistola. Per il suo omicidio è stato condannato in Appello lo scorso 29 gennaio Antonio Ciontoli, padre di Martina, che dovrà scontare 5 anni di carcere per omicidio colposo.

Liuzzi racconta di aver sentito Marco gridare, senza mai inveire contro qualcuno, anzi : “Era lui a scusarsi, come se avesse fatto qualcosa di sbagliato”. Quella notte il vicino di casa dei Ciontoli ha anche registrato la moglie di Antonio , condannata a tre anni per omissione di soccorso, in visita presso la sua casa per chiedergli cosa avessero sentito.

La condanna di Ciontoli

L’intervista a Tommaso Liuzzi getta nuove polemiche sul caso di Marco Vannini. Che seguono quelle scaturite dalla derubricazione del reato commesso da Antonio Ciontoli da omicidio volontario a colposo, con la conseguente condanna dell’uomo a 5 anni di carcere a fronte dei 14 richiesti dall’accusa.

Nel servizio delle Iene che andrà in onda questa sera oltre a Tommaso Liuzzi saranno intervistate altre persone vicine a Marco e alla famiglia di Antonio Ciontoli, che hanno molto da dire sulla notte del 28 maggio 2015.