Home News Fedez “Ho paura della morte”: “Chiara Ferragni la mia salvezza e…”

Fedez “Ho paura della morte”: “Chiara Ferragni la mia salvezza e…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30
CONDIVIDI

Fedez e Chiara Ferragni tornano a far parte del gossip italiano; il rapper milanese ha raccontato a Vanity Fair quali sono le sue più grandi paure.

Fedez, le sue paure esternate

La paura di volare, del vuoto e del non essere all’altezza non sono le uniche paure di Federico Lucia, anzi di timori sembra averne molti. Il suo ultimo album si chiama Paranoia Airlines, a richiamare le fobie che lo attanagliano. A Vanity Fair ha raccontato “Mi dà panico il vuoto, volare. Ho l’ansia di sparire all’improvviso, di non essere all’altezza. Timore d’impazzire per qualsiasi motivo e, da ipocondriaco, di qualsiasi malattia, con tanto di sintomi che vengono fuori davvero. Su tutte: paura di morire.”

Il percorso del rapper non è stato sempre facile; in passato ha infatti sofferto di attacchi di panico, ansia e tachicardia e purtroppo – nei momenti no – tornano a farsi sentire, ma il vero traguardo è stato quello di averci lavorato ed esser stato in grado di superare i suoi più grandi ostacoli mentali. Con il prossimo numero di Vanity Fair, in edicola dal 23 gennaio, uscirà anche l’intervista di Fedez che racconta e si racconta, spronando chiunque si sia trovato o si trovi adesso nelle sue condizioni passate. “Anche se certi momenti sono invalidanti, bisogna combatterli da dentro, possibilmente senza psicofarmaci, solo puntando su se stessi”.

Fedez e la sua forza interiore: la famiglia

Federico ha ovviamente anche parlato della sua famiglia; della moglie Chiara Ferragni e del loro piccolo primogenito Leo. La fashion blogger al fianco di suo marito sa come curare i fantomatici momenti “no”. “Purtroppo per lei vive ogni giorno con me. E, di conseguenza, con i miei conflitti interiori, i dubbi rispetto a ciò che ero, che sono, che sarò. Di Chiara ho bisogno per andare avanti. Lei sa godersi ogni momento e spero che, per osmosi, riesca a insegnarmelo. (…) Si pensa che se vivi in un contesto elitario tutto sia perfetto, nulla di cui lamentarsi. Non è così. Per quel vecchio detto: “I soldi non fanno la felicità”.

Le vecchie faide con i colleghi

Fedez concede anche un piccolo accenno alla fine della sua amicizia con Fabio Rovazzi ed il cantante JAx, ex frontman degli Articolo 31. “Lo stadio pieno arrivava già dopo un mio momento di debolezza. Lontano, a Los Angeles, distratto da qualcosa di sconvolgente come la nascita di un figlio: è capitato anche che persone amiche lo abbiano sfruttato a loro favore. Ma ho colpa anche io per questo: vivo con la guerra in testa e chi mi sta vicino entra in quella guerra e dopo un po’ la deve riprodurre. Spesso lo fa scegliendo di armarsi contro chi quella guerra gliel’ha mossa dentro”. L’intervista di Fedez appare completa, limpida, quasi come se il rapper si sia davvero voluto mettere a nudo e liberarsi dei suoi demoni interiori.