Home News Tacconi lascia tutti senza parole: “Vicini comunista, io fascista e quel calciatore...

Tacconi lascia tutti senza parole: “Vicini comunista, io fascista e quel calciatore ha 4 anni in più”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20

Parole al vetriolo di Stefano Tacconi che in una live su Facebook ne dice di tutti i colori con al fianco Sergio Brighenti ex vice di Azeglio Vicini. I due in auto al ritorno dal funerale del ct di Italia 90 parlavano di tante cose. Tra queste: “Babacar aveva i documenti finti, l’abbiamo tenuto anche se aveva quattro anni in più”. E su Vicini: “Era comunista, forse non giocavo perchè sono fascista”. Poi arrivano le scuse di Tacconi a RmC Sport: “Prendo distanza da quello che si è detto. Stavo in macchina con amici ed era goliardia. Questa mattina ho pubblicato un altro video per chiedere scusa, ho amici di colore e non sono fascista”.