Home Senza categoria Michelle Hunziker prigioniera di una setta

Michelle Hunziker prigioniera di una setta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29

“È la prima volta che racconto questa storia. Finora ho nascosto tutto persino a mia madre, l’unico con cui ne ho parlato è stato mio marito Tomaso. Una volta uscita da lì è stato un continuo tentativo di ricostruire la mia vita. Non è stato facile accettare che fosse successo proprio a me: ho sofferto di attacchi di panico e per anni ho creduto che sarei morta di lì a poco, per soffocamento, come aveva previsto la setta”.

Ha raccontato questo a Il Corriere della Sera la showgirl svizzera Michelle Hunziker, spiegando di essere incappata in una setta quando aveva ventitré anni ed era ancora legata al cantante Eros Ramazzotti, padre della figlia Aurora.

“Ero la gallina dalle uova d’oro, ma sono stata derubata soprattutto della dignità. Nella setta c’erano direttori di giornali, conduttrici tivù, autori, magistrati, poi allontanati: io ero sufficiente al progetto” ha proseguito, precisando che ha tagliato nel 2006 i ponti con la setta, perdendo tutto quello che aveva, compreso la famiglia, il marito, il rapporto con la madre.