Home News Michelle Pfeiffer: “Ho ingannato i registi”

Michelle Pfeiffer: “Ho ingannato i registi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

“Ho ricevuto una email da Steve Klove, regista e sceneggiatore de I Favolosi Baker, in cui mi chiedeva come stesse andando con Assassinio sull’Orient Express, film che ho appena finito di girare con Kenneth Branagh. Gli ho risposto: ‘Tu mi conosci. Penso sempre che sto rovinando tutto!'”.

Nonostante tre candidature al premio Oscar e la lunga carriera alle spalle che l’ha vista spesso diretta da registi non poco importanti, l’attrice Michelle Pfeiffer si sente di averli ingannati e ha sempre temuto che la sua impreparazione cinematografica – dovuta alla mancata partecipazione a dei veri e propri corsi di recitazione – fosse prima o poi venuta a galla.

Intervistata da Darren Aronofsky – regista di The wrestler e Il cigno nero – per il magazine Interview, ha rivelato: “Mi è capitato, e ancora mi capita, di pregare i dèi della recitazione. Alzo le braccia e dico: ‘Dèi del cinema, che siate con me oggi’. Mi sento come un nido vuoto. Non ho mai perso la passione per il cinema. Sono molto più aperta adesso. Ho molta voglia di tornare a lavorare”.

Infatti, dopo anni trascorsi lontana dal set, rivedremo la star cinquantottenne, tra l’altro, The Wizard of Lies per HBO e Mother!, diretto, appunto, da Aronofsky.

«