Home News In arrivo un nuovo “Maniac cop”

In arrivo un nuovo “Maniac cop”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39

Quale fan del cinema horror non conosce Maniac cop, tramite cui, nel 1988, William Lustig pose il protagonista de La casa Bruce Campbell nei panni di un poliziotto impegnato a fronteggiare l’imponente collega Matt Cordell, da tutti creduto morto ma che, invece, se ne andava in giro per la città a mietere vittime innocenti?

Distribuito in Italia soltanto nell’estate del 1992, con il titolo Poliziotto sadico e un anno dopo l’uscita del sequel Maniac cop 2, ribattezzato dalle nostre parti Maniac cop (non poca, all’epoca, fu la confusione generata negli spettatori), un inedito mix di horror e film d’azione che, poi, si trasformò in trilogia con il decisamente poco memorabile Maniac cop 3 – Il distintivo del silenzio, datato 1993 e diffuso nel paese degli spaghetti esclusivamente nel mercato dell’home video.

A due anni dalla prematura scomparsa di Robert Z’Dar, ovvero colui che concesse anima e corpo allo sfigurato agente zombi, è stato annunciato l’inizio delle riprese – previste a Los Angeles per l’estate 2017 – di un nuovo lungometraggio riguardante Matt Cordell, ma non si tratterà di un quarto capitolo.

Prodotto da Lustig insieme al danese Nicolas Winding Refn, autore di Drive The neon demon, infatti, pare che sarà un remake e, probabilmente, si distaccherà dalla originale matrice di film di paura per proporre, invece, una vicenda poliziesca a tinte thriller e dai toni realistici.

In ogni caso, si racconterà una storia analoga a quella che caratterizzò il capostipite.

Al timone di regia troveremo John Hyams, già responsabile, tra l’altro, di Universal soldier: Regeneration Universal soldier – Il giorno del giudizio con Jean-Claude Van Damme.

Francesco Lomuscio