Home News Ruby Rose: “Il mio outing a dodici anni”

Ruby Rose: “Il mio outing a dodici anni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40

“Ero preoccupata perché non sapevo che fosse una cosa esistente. Sapevo ciò che sentivo e più o meno come mi identificavo, ma le parole gay o lesbica… non sapevo ci fosse qualcun altro che fosse gay o lesbica! Dunque non sapevo proprio come dirlo. E allora ho detto qualcosa tipo: “Credo che quando avrò un ragazzo, sarà una ragazza. E lei mi ha detto solo: ‘Lo so'”.

Durante lo show mattutino Today, ha raccontato questo la oggi trentunenne Ruby Rose a proposito dell’outing fatto alla giovanissima età di dodici anni.

Attualmente al fianco della rocker delle Veronicas Jessica Origliasso, la bella australiana ha anche rimarcato l’importanza del sostegno da parte della madre nel corso della sua crescita: “Lei lo sapeva già da quando io avevo sei anni, a quanto pare! Le ho detto: ‘Seriamente, mamma?’. Non lo sapevo nemmeno io a quell’età! Non credevo fosse possibile, e invece sì”.

Durante gli anni adolescenziali è stata vittima di bullismo. Subì abusi verbali e fisici dai suoi compagni di scuola che la portarono al ricovero in ospedale all’età di 16 anni.

Al cinema, l’avrete vista in Around the block, in Resident Evil: The Final Chapter, in xXx – Il ritorno di Xander Cage e presto la vedrete in John Wick: Capitolo 2.