Home Cinema Doppio dvd per “Un’avventura nello spazio e nel tempo” di Doctor Who

Doppio dvd per “Un’avventura nello spazio e nel tempo” di Doctor Who

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30
CONDIVIDI

Un'avventura nello spazio e nel tempo

Non si può certo affermare che DNC Entertainment, nei suoi anni di attività, abbia trascurato la popolarissima serie televisiva “Doctor Who”, che esordì sulla BBC inglese il 23 novembre del 1963 senza lasciare probabilmente immaginare a nessuno che si sarebbe trasformata nella più longeva, destinata ad andare avanti fino al 1989 e a essere ripresa nel 2005.
Non lo si può affermare perché la label non solo ha provveduto a distribuire i preziosissimi cofanetti delle varie stagioni (vecchie e nuove), degli speciali e delle varie puntate della serie spin-off “Torchwood”, ma ha anche reso disponibili su supporti dvd e blu-ray “Doctor Who – Il giorno del Dottore” e tutte le varie raccolte atte a festeggiare i cinquant’anni compiuti dal telefilm nel 2013.
Una celebrazione che sembra ancora non essere destinata ad arrestarsi, in quanto le imprese del viaggiatore del tempo chiamato il Dottore e fornito del TARDIS (Time And Relative Dimension In Space), grande astronave presentante all’esterno le fattezze di una normale cabina telefonica della polizia britannica, invadono nuovamente il mercato dell’home video digitale tramite il doppio dvd “Un’avventura nello spazio e nel tempo”; dispensatore, appunto, del lungometraggio che, a metà tra il documentario e il film tv, pone il David Bradley della saga di “Harry Potter” e di “Game of thrones” nei panni di William Hartnell, primo protagonista della serie, al fine di raccontare la storia di Doctor Who da un punto di vista inedito.
Un’ora e venti di visione che, su sceneggiatura di Mark Gatiss, ripercorre la nascita del prodotto nei primi anni Sessanta, sguazzando tra angoli del tempo e nostalgici ricordi assortiti in compagnia dei veri artefici di cinque decenni di successo.
E non sono da meno i contenuti extra, che, oltre al making of e al concerto presso la Royal Albert Hall di Londra tenutosi in occasione del succitato cinquantesimo anniversario, offrono “Addio Susan”, clip con protagonista la nipote del Dottore, e “William Hartnell: L’originale”, breve filmato che rivela – attraverso rare immagini di repertorio e interviste – ciò che è accaduto all’attore dopo aver lasciato “Doctor Who”.
Senza contare i mini-speciali “Ricostruzioni” e “Rigenerazioni”, un laboratorio radiofonico, il video riguardante la festa di addio a Verity e, soprattutto, la parodia “I (circa) cinque dottori: reboot”.
Insomma, Whovians, cosa aspettate a fare vostri questi circa duecentoquindici minuti di coinvolgente, fantastica visione?

Francesco Lomuscio