Home News “Tutti i colori del mare”: dal grande al piccolo schermo per un...

“Tutti i colori del mare”: dal grande al piccolo schermo per un successo senza fine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Federico Brugia“Tutti i rumori del mare”, l’apprezzatissima opera prima di Federico Brugia, il celebre regista pubblicitario che ha fatto il suo esordio al cinema con questo lungometraggio, è finalmente  disponibile in una speciale Limited Edition composta dall’omonimo libro e  dal DVD/BD del film, edita da Koch Media.
“Tutti i rumori del mare” porta in scena argomenti importanti, difficili da affrontare, ma che, grazie all’abilità del regista, vengono narrati e portati al pubblico con una grande delicatezza, sensibilità e capacità espressiva e narrativa. Temi quali l’identità umana, lo sfruttamento della prostituzione, la presa di coscienza della propria vita – una vita non proprio esemplare e retta – si inseriscono all’interno di una trama noir con elementi thriller che aggiungono alla profondità emotiva una buona dose di suspence.
Fin dalla sua uscita nelle sale cinematografiche, “Tutti i rumori del mare” ha riscosso un grande successo di critica e pubblico, aggiudicandosi anche numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Speciale della Giuria (Annecy Cinema Italien – 2012) e il Premio Speciale Michelangelo Antonioni (BAFF – 2013).

Il DVD e il BD del film sono ricchi di contenuti speciali di grande spessore culturale, cinematografico e musicale, come il videoclip inedito di “Grovigli”, canzone di Malika Ayane che fa parte della colonna sonora del film, “Perfetta”, il cortometraggio di Federico Brugia che ha come protagonista la stessa Malika Ayane, “La città, le gru e Mimmo”, cortometraggio inedito con Mimmo Craig, un commento audio a cura di Marco Spagnoli, Federico Brugia e Sebastiano Filocamo (protagonista maschile del film “Tutti i rumori del mare”) e un making of di Alessandro Vallotto.
A tutto questo si aggiungono i contenuti dell’omonimo libro, che annovera firme autorevoli in ambito cinematografico e letterario. I diversi capitoli che lo compongono hanno, infatti, i nomi dello stesso Federico Brugia (“Note di regia”), di Sebastiano Filocamo (“L’onda anomala”), Marco Spagnoli (“L’intimità della tensione”), Luca Lucini (“Tutti i rumori del mare”) e Giovanni Robbiano, sceneggiatore del film.

Francesco Lomuscio