Home Senza categoria Le giraffe tristi di Whatsapp

Le giraffe tristi di Whatsapp

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:10

whatsapp-messenger-300x300Occhi lacrimevoli o stupiti, giraffe libere nella savana o con musi da fumetto. Le rubriche dei contatti di whatsapp si stanno popolando di immagini di simpatici animali a chiazze. Se la cosa vi ha incuriosito, sappiate che, dopo il celebre indovinello di Mr Bean dello scorso maggio, un nuovo gioco impazza in queste ore. Viaggia sul sistema di messaggistica istantanea più diffuso dei telefonini insieme ai tanti filmati del gattino con la voce stridula che si lamenta per i falsi allarmi sui post che stanno per diventare a pagamento, o l’appello all’amica perché si faccia sentire, visto che la polizia ha ritrovato un corpo tanto simile al suo, grasso, pieno di cellulite e smagliature.

“Entri in camera e vedi 2 cani e 4 gatti sdraiati sul letto , 1 giraffa e 5 ippopotami in piedi e 3 galline e una papera che svolazzano, Ecco fatto! Quanti piedi stanno in piedi nella camera? Se sbagli la risposta dovrai tenere la giraffa come immagine del tuo profilo whatsapp per 3 giorni. Rispondi!”.
La domanda si presta a interpretazioni ambigue e in molti devono essere stati indotti a una risposta errata, vista la presenza di tante “faccine da giraffa” che hanno preso il posto delle canoniche foto dei profili personali.
Per non rovinarvi il gioco non vi diamo la risposta esatta. Ha a che fare con un conteggio di zampe, piedi e ali, e anche qualche mobile. Conta un po’ discussa, a giudicare dai blog che ne discutono. Cominciate a pensarci, il tormentone della giraffa nelle prossime ore potrebbe arrivare anche a voi.

Fonte: LaStampa.it