Home Senza categoria Califano Shock: a un mese dalla morte deve essere ancora sepolto!

Califano Shock: a un mese dalla morte deve essere ancora sepolto!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

califanoA distanza di oltre un mese dalla morte di uno dei simboli della musica italiana nel mondo, il corpo di Franco Califano non ha ancora trovato una degna sepoltura in quanto la star non aveva sui propri conti i soldi necessari alle spese da sostenere. La situazione si è fatta a dir poco complessa anche a causa del turbolento rapporto che Franco ebbe in vita con la figlia che, ad oggi, è l’unica erede ed è la persona incaricata a seguire la faccenda. Ora il corpo di Franco si trova al cimitero di Ardea dove il sindaco si è anche detto disposto ad allestire un cimitero in ricordo del cantante nato nel 1938 a Tripoli. Stando a quanto riportato sul sito di Tgcom si sarebbe mossa la SIAE; il direttore Gaetano Blandini ha detto: “Una volta appreso della triste vicenda della temporanea ‘sosta’ di Franco Califano, morto lo scorso 30 marzo, in un loculo pubblico del cimitero di Ardea, offro piena disponibilità per dare degna sepoltura al Califfo, un autore, attore e scrittore che ha contribuito a dare lustro alla musica leggera italiana”

Fonte: Newsalfemminile.it