Home Cinema In sala: la travolgente fiaba di Ang Lee: “Vita di Pi”

In sala: la travolgente fiaba di Ang Lee: “Vita di Pi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01
CONDIVIDI

Uscirà nelle sale italiane, dal 20 dicembre, “Vita di Pi” (tratto dal libro di Yann Martel), la nuova opera del due volte Premio Oscar Ang Lee,  Narra la storia del ragazzo indiano, Pi (Suraj Sharma), figlio di un proprietario di uno zoo che decide di trasferirsi in Canada con tutta la famiglia, in cerca di una nuova vita e naturalmente portandosi appresso tutti i suoi animali. Ma una tempesta terrificante fa affondare la nave, nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico e Pi si ritrova come unico sopravvissuto, salvato da una zattera, ma non del tutto fuori dal pericolo di vita. Infatti, quello sarà il momento in cui inizierà la sua lunga odissea, perchè dovrà vedersela con degli animali inferociti, come un orango, una iena, una zebra e l’enorme tigre del Bengala e con l’impetuosità degli eventi atmosferici. Il tutto è rappresentato con immagini fantastiche che incanteranno lo spettatore e dove il regista mantenendo una certa spiritualità, mette  a confronto l’intelligenza dell’uomo, con la furia della natura, dove l’unico appiglio di speranza per Pi è quello di chiedere aiuto a  Dio. Ma non perderà mai la speranza di lottare per la sopravvivenza attaccandosi alle cose semplici che lo circondano, come l’essere in possesso di un manuale e la bellezza di vivere a contatto con la  maestosità dell’oceano e le creature che lo popolano. Un film che grazie al 3D acquista ancora più valore scenico e dove il tourbillion di  colori, contribuiscono a rendere la storia una fiaba travolgente. Nel cast anche la presenza di una delle migliori attrici indiane, Tabu (nei panni della madre di Pi) di Irrfan Khan (del padre) e del mitico Gerard Depardieu.

Diego Pedullà