Home News Isola del Cinema, ESCLUSIVO/ Intervista a Ettore Scola: “Non farò altri film,...

Isola del Cinema, ESCLUSIVO/ Intervista a Ettore Scola: “Non farò altri film, lascio spazio ai giovani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Abbiamo avuto la fortuna, e l’onore, ieri sera di intervistare in ESCLUSIVA per YouMovies il maestro Ettore Scola che era presente per consegnare il primo premio Laura Betti. Visto che l’audio dell’intervista è disturbato dai molti rumori di fondo vi riproponiamo di seguito le parole del regista.

Matteo Fantozzi: “Siamo qui con Ettore Scola, siamo molto emozionati. Ci aspettiamo qualcosa da lei, quando torna?”
Ettore Scola: “Mi fa piacere che lei non segua. Io ho abbandonato ormai da cinque anni”.
M.F.: “Sì, sì. Questo lo sapevamo. Ma speravamo di poterla rivedere ancora dietro la macchina da presa”.
E.S.: “Non c’è nè la possibilità, nè ragione. Le logiche sono cambiate, i tempi sono cambiati. Fare un film oggi è una grande fatica che spetta ai giovani fare. Forse i vecchi avrebbero anche meno difficoltà nel farlo. Però io non sono più d’accordo con le logiche del mercato”.
M.F.: “Le faccio una domanda su uno dei film che mi ha più colpito ‘La Cena’. Forse non è uno dei più amati della sua immensa filmografia, ma a me ha estremamente colpito. Come è nata l’idea?”
E.S.: “‘La Cena’ è un film, non dico autobiografico però… Ci vedevamo spesso da Otello con amici del cinema, ma anche non del cinema. Il momento della tavola, della convivialità è un momento di sincerità. La gente seduta alla fine della giornata ha voglia non solo di parlare, ma di liberarsi di certe maschere che porta durante il giorno. Mi piaceva quello”.

Matteo Fantozzi