Home Senza categoria In dvd: ‘Cheri’ di Frears con Michelle Pfeiffer

In dvd: ‘Cheri’ di Frears con Michelle Pfeiffer

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:38
CONDIVIDI

Regia: Sthephen Frears
Produzione: Bill Kenwrite, Thom Mount
Sceneggiatura: Christopher Hampton
Tratto dal romanzo: Chéri di Colette
Cast: Michelle Pfeiffer (Lèa de Lonval)
Rupert Friend (Chéri)
Felicity Jones (Edmée)
Kathy Bates- (Madame Peloux)
Musica:Alexandre Desplat
Distribuzione: Miramax Films (USA), Pathé (Francia)
Paesi: Francia, Regno Unito
Durata: 92 minuti

SINOSSI:
Nel mondo sfarzoso, elegante, del primo Novecento le cortigiane erano donne che vivevano oltre… in lussuoso mondi, prostitute d’alto borgo paragonabili a una casta femminile immersa nell’ozio e nell’eleganza.
Nel loro sontuoso guardaroba anche abiti magnifici, di serate galanti ormai perdute… vestiari coperti di polvere, dalle cameriere personali complimenti più compiacenti che veri.
Le comodità, gli smaglianti gioielli, gli omaggi degli ammiratori…La ricchezza degli arredamenti, i fastosi giardini sono una creazione magistrale che Frears è consapevole di assumere a simbolo scenografico della vacuità.
Bellezza e sostanza non costituiranno mai nel film un binomio, eppure la frivolezza svelerà la sua parte di autenticità con la coinvolgente, dolce storia d’amore fra Chéri e Lèa de Lonval, personaggio femminile dalla delicata indole romantica. Per Madame Peloux, cortigiana sua rivale, è semplice farla sentire spesso umiliata e ci riuscirà a pieno quando gli getterà tra le braccia suo figlio Chérì per poi toglierlo, fidanzandolo con la giovane e ricca Edméè.
Chéri si renderà conto della donna autenticamente amata, Lèa, dopo molti anni.
Infine il tempo trionferà, consolidando il vuoto rapporto ufficiale fra Admée e Chéri, intaccando per sempre le avvenenze di una donna che dell’essere desiderabile aveva fatto il suo mestiere.
Il personaggio interpretato da Michelle Pfeiffer in ‘Chéri’ ha notevoli elementi di paragone con madame de Tourvel e il visconte di Valmont di Les liaisons dangereuse, film realizzato da Frears nel 1988.
Lèa de Lonval adopera sottilmente una seduzione consapevole, ma non completamente…finisce con l’innamorarsi del suo amante, non è una vera cortigiana allo stesso modo in cui il visconte di Valmont non era un vero libertino in quanto cade nell’innamoramento di madame de Tourvel.

Elena Santoni