Home News Mass Effect sbarca al cinema

Mass Effect sbarca al cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58
CONDIVIDI

Mass Effect

MASS EFFECT CINEMA -Dopo analoghe esperienze come Resident Evil e Final Fantasy, una nuova saga videoludica si appresta a diventare fonte d’ispirazione per un film d’animazione giapponese. Si tratta di Mass Effect, celebre e pluripremiata serie di videogame fantascientifici che verrà adattata grazie alla collaborazione tra la BioWare e la FUNimation.

Fonte della notizia sono proprio i due partner che, rilasciando un comunicato, hanno annunciato la prossima realizzazione di un lungometraggio d’animazione ambientato nel fantascientifico universo della saga nata nel 2007.  Ambientato nel 2183, il titolo segue le avventure di una nave spaziale e del suo comandante che, esplorando pianeti sconosciuti e entrando in contatto con pericolose razze aliene, deve portare a termine delle missioni di vitale importanza per l’equilibrio della galassia. E, stando a quanto annunciato, la trama del film non si discosterà da quella della sua controparte videoludica, andando in gran parte a ricalcarne il soggetto.

La BioWare, divisione della Electronic Arts Inc., e la FUNimation Entertainment, reponsabile della distribuzione di animazione negli States, stanno curando il progetto, la cui produzione è già iniziata, in collaborazione con la T.O Entertainment, per una release in home video fissata per l’estate del 2012.

Non è la prima volta che la serie Mass Effect si estende oltre il medium che l’ha resa celebre, avendo già avuto altri adattamenti sia sotto forma di romanzo che di fumetto. A tal proposito Casey Hudson, produttore esecutivo della serie, ha rilasciato la seguente affermazione: “Estendere la storia attraverso il medium dell’animazione è un’altra fantastica opportunità per noi. La collaborazione con la FUNimation ci assicura che saremo in grado di portare in vita questo ricco universo con ottima qualità e la stessa attenzione per i dettagli che ha reso celebre la serie di giochi di “Mass Effect”.

 

 

Fonte: BadTaste