Home Cinema Tutti lo sanno, spiegazione del finale del trhiller con Penelope Cruz e...

Tutti lo sanno, spiegazione del finale del trhiller con Penelope Cruz e Javier Bardem

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Tutti lo sanno è il film diretto dal regista iraniano Asghar Farhadi con protagonisti Penelope Cruz e Javier Bardem. Ma qual è la spiegazione del film? Andiamo a conoscere che cosa vuol dire.

L’opera del cineasta è stata presentata a Cannes nel 2018 ed è uno di quei film che viene trasmesso spesso in tv proprio perché è stato accolto bene dalla critica ed è apprezzato dal pubblico. Si tratta di una fatica di genere thriller psicologico, anche se a volte sfocia più sul noir vista la corsa contro il tempo per salvare la ragazza scomparsa.

tutti lo sanno spiegazione finale
fonte foto: Instagram

Nel film Tutti lo sanno, ci sono tanti segreti che vengono a galla in maniera molto diversa e sono davvero avvincenti. A tirare i fili della vicenda è Asghar Farhadi, lo sceneggiatore e regista che abbiamo visto anche dirigere film importanti come Il cliente e Una separazione. Altri due film eccezionali che condividono un tratto comune con la pellicola in questione.

Il film, vede come protagonisti personalità forti e di grande talento come Penelope Cruz e Javier Bardem, due attori di rilevanza internazionale, sempre apprezzati nel settore. Si tratta di un film che è un thriller, anche se alcune volte è più crime e altre più psicologico. Ma qual è la spiegazione del finale?

Tutti lo sanno di Farhad: la trama

La pellicola è ambientata in un piccolo villaggio spagnolo, che si chiama Torrelaguna, il tipo di posto in cui si conoscono tutti e dove i residenti sembrano essere parenti o amici. È qui che si muovono le vite di Laura (Penélope Cruz) che sta tornando a casa per partecipare al matrimonio della sorella minore.

Il marito di Laura è Alejandro (Ricardo Darin), che è rimasto in Argentina per occuparsi degli affari. Quindi Laura arriva nel paese solo con la figlia adolescente Irene e un figlio più piccolo Diego. Arrivata nella località, la donna ritrova Paco (Javier Bardem), un caro amico di famiglia che non vedeva da molti anni.

I due hanno una chimica evidente, ma anche Paco è felicemente sposato con Bea (Bárbara Lennie), con la quale gestisce un redditizio vigneto. Ma proprio durante il matrimonio succede quello che nessuno si aspettava. Un tragico evento che sconvolge le vite di tutti.

Laura, quando è andata a cercare la figlia, scopre che se n’è andata. Nel suo letto ci sono ritagli di giornale che descrivono in dettaglio la scomparsa di un altro bambino avvenuta anni prima. I rapitori chiedono un riscatto di 300mila euro. È da qui che si muove la storia che è una corsa contro il tempo per salvare la ragazza che è malata di asma.

Tutti lo sanno: il finale del film

Nel finale si scopre che il patriarca Antonio aveva tanti di quei debiti tanto che in passato ha venduto il suo terreno a Paco che lo ha comprato ad una cifra irrisoria. E si è scoperto che Irene è la figlia di Paco, perché in passato Laura e Paco avevano avuto una relazione. Lo sapeva anche Alejandro che ha accettato di fare il padre della ragazza, anche se sapeva che non era la sua figlia.

Anche Bea l’ha scoperto e crede che quella è una storia falsa, montata dalla famiglia di Laura che vuole i soldi di Paco. È in questo contesto che alla fine Paco decide di vendere i terreni della vigna per pagare il riscatto e salvare Irene, affetta dall’asma e che era sua figlia naturale.

Ma chi è che ha rapito la ragazza? A farlo sono stati Rocio, la nipote di Laura e figlia di Mariana, insieme al fidanzato Gabriel ed hanno potuto contare sull’aiuto del giovane Luis. I due hanno deciso di rapire Irene e non il piccolo Diego, il secondo figlio di Laura e Alejandro, proprio perché sapevano che la ragazza era la figlia di Paco e lui aveva i soldi per pagare.

Nel frattempo, Mariana inizia a sospettare della figlia Rocio, che si trova pentita di quello che ha fatto, mentre Gabriel è pronto a prendersi la colpa della vicenda, convincendo la ragazza a liberare Irene all’alba del giorno dopo dopo il pagamento del riscatto. Tutto va secondo i piani e la ragazza viene finalmente liberata e può riabbracciare la madre.

Paco scopre che Bea lo ha lasciato e la famiglia di Laura è intenta a fare le valige per lasciare la Spagna. In tutto ciò, Irene chiede ad Alejandro perché è stato Paco che l’ha cercata e non lui. Una risposta che è stata un lungo silenzio. In tutto ciò, la mamma di Rocio, Mariana, viene raggiunta da Fernando che si siede al tavolino del bar con lei.

Un finale aperto, dove la famiglia è il perno del racconto del regista. Una conclusione che lascia la libera interpretazione ai telespettatori, dove il finale si chiude con il dialogo tra Mariana e Fernando dissolversi dalla colonna sonora Una de esas noches sin final di Javier Limón e cantata da Inma Cuesta.