Home Musica “È una zozzeria”, Damiano David si schiera contro: il cantante dei Maneskin...

“È una zozzeria”, Damiano David si schiera contro: il cantante dei Maneskin ci va giù pesante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Damian David ha deciso di veicolare un messaggio importante ai suoi fan, parlando apertamente di un argomento che tocca un po’ tutti, soprattutto i rocker: ecco che cosa ha detto.

Il leader della band romana non si è mai posto il problema di parlare di alcuni argomenti, anche se sono considerati scomodi. Si è sempre sentito libero di dire quello che pensava. Lo ha fatto anche qualche mese fa, dove non si è tirato indietro nel trattare un tema che lo ha visto coinvolto durante l’Eurovision Song Contest con gli altri membri del gruppo.

damiano david
fonte foto: Ansa

La popolarità planetaria dei Maneskin è dovuta principalmente alla loro vittoria all’Eurovision Song Contest, dove hanno fatto una performance che è entrata nella storia della competizione. Tuttavia, i fan di sicuro si ricorderanno quando, durante la finale, la band romana è stata coinvolta nel caso “droga gate”, dove i giornali francesi avevano accusato i membri di aver assunto la droga durante la diretta.

Un evento che portò tutto il gruppo a fare i test antidroga per dimostrare che quelle accuse erano infondate. Qualche tempo dopo, a parlare di questo tema era stato Damiano David. Il leader del gruppo ha parlato apertamente della questione, mettendo in chiaro il loro pensiero su tale argomento che ha fatto scalpore in tutto il continente.

Damiano David sulla droga: “Non cadiamo allo stereotipo”

All’alba di quanto accaduto nella competizione musicale per antonomasia, il leader della rock band italiana ha deciso di parlare una volta per tutte del caso che li ha coinvolti. In merito all’argomento, ci ha tenuto a specificare che lui e tutto il gruppo non hanno intenzione di entrare in quella cerchia di artisti rock che cadono nella dipendenza della droga.

A parlare apertamente è stato proprio Damiano David che ha confessato: “Non cadiamo nello stereotipo della rockstar alcolizzata e drogata”, ha sottolineato allontanando ogni tipo di accusa e supposizione su di loro, dopo le polemiche che ne sono scaturite durante l’Eurovision. Ha poi rivelato che non ha mai fatto uso di droghe e non è a favore di chi le assume.

Una volta precisato questo, Damiano ha poi aggiunto che la creatività di un artista arriva quando la “mente è sana, allenata e lucida”, ha spiegato senza giri di parole. “La droga è solo una grandissima zozzeria”, ha tuonato in una intervista che aveva rilasciato tempo fa su Vogue Italia. Ricordiamo che Damiano aveva iniziato a suonare al liceo, lasciando il suo professore stupito.

Negli anni, purtroppo, abbiamo visto tantissimi artisti perdere la vita dietro gli abusi di alcol e droga. E i Maneskin, come ha detto David, vogliono veicolare un messaggio diverso, fatto di libertà e non “legandoci a qualcosa che rende dipendenti, schiavi. – ha detto – Noi stiamo facendo una strada dove mettiamo cuore e anima, qualsiasi cosa ci ostacoli la evitiamo”.