Home Musica Sei triste? Questi 5 cantanti rock ti fanno sentire bene: ecco chi...

Sei triste? Questi 5 cantanti rock ti fanno sentire bene: ecco chi sono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

La musica rock può rovesciare uno stato d’animo non proprio positivo. Sono 5 le voci che potrebbero darti una mano in questo senso. Vediamo insieme chi sono i 5 artisti rock che incidono in questo senso.

Molto spesso abbiamo letto di una musica che incide sul nostro stato d’animo. Tanti studi scientifici in merito hanno cercato di spiegare come questa sia terapeutica. Ci sono genere che incidono più di altri ma in questo caso, la musica rock mette in campo degli artisti capaci con la loro voce di toccare la profondità del nostro animo.

Cantanti Rock
Fonte foto: Instagram

La musica rock tende a dividere l’opinione pubblica. È un genere non per tutti ma che ha visto, soprattutto negli anni Novanta, degli artisti che ancora oggi sono molto ascoltati. Loro, nel tempo, non hanno dimostrato solo un gran talento ma anche una profondità di testi impossibile da non considerare.

Il grande interesse dietro a questi artisti nasce anche dalla loro storia personale. Un mix che ha portato alla luce dei talenti storici. Proprio alcuni di questi, a quanto pare, potrebbero dare al nostro animo conforto portando a stare bene. Scopriamo insieme quali sono i 5 cantanti rock che ci fanno stare bene.

La musica rock ci fa stare bene: da Kurt Cobain a Mark Lanegan

Il primo artista da nominare è Kurt Cobain. Il leader dei Nirvana ha dato saggio della sua qualità artistica in molteplici canzoni. Gli viene riconosciuta la sincerità e quando cantava esprimeva disagio e dissociazione. La sua voce può aiutarci se siamo insicuri oppure se subiamo qualche tipo di ingiustizia.

Oltre Kurt Cobain, troviamo il leader dei Pearl Jam, Eddie Vedder. La sua voce è considerata una delle più belle di sempre. Sul palco, Vedder, dimostrava un grande controllo della sua voce. Passa dai toni alti a quelli bassi con una precisione non comune. Nel 2017, riuscì a lasciare i 50 mila di Firenze senza parole esibendosi solo con un ukelele, un banjo e qualche chitarra. Altro artista da considerare, amico di Eddie Vedder, è stato Chris Cornell, frontman dei Soundgarden. L’artista è morto nel 2017 ed ha regalato tante canzoni al rock. I suoi duetti con Eddie Vedder e Chester Bennington avrebbero una grande incidenza sulla nostra tristezza.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Arriviamo agli ultimi due artisti. Il primo è considerato, dal critico Piero Scaruffi, il miglior cantautore della Storia. Ci riferiamo a Nick Cave. L’artista australiano è stato protagonista di tantissimi brani di successo. Ha fornito esibizioni sul palco indimenticabili rielaborando genere come il blues, gospel e country. La sua voce gutturale da baritono gli ha permesso di dare sempre nuove sfumature ai suoi testi. La sua voce, in sintesi, permette di viaggiare ma sempre tenendo i piedi piantati nella realtà.

Chiudiamo con il cantante degli Screaming Trees, Mark Lanegan. Secodo Cave, aveva una voce che lacerava. Mentre per Rolling Stones, la rivista, la sua voce nascondeva un inferno. Anche in questo caso, la sua voce può donare sollievo. Questo ci fa capire che, nonostante vite non semplici, l’arte può regalare spiragli luminosissimi. Spiragli che arrivano a noi e ci illuminano nel modo più positivo possibile.