Home Personaggi Regina Elisabetta II, le cugine ‘dimenticate’: il mistero dietro di loro

Regina Elisabetta II, le cugine ‘dimenticate’: il mistero dietro di loro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:35

Vige un grande mistero attorno alle cugine della Regina Elisabetta II. Una vicenda che parte da lontano e che è avvolta dal mistero. Due ragazze ‘dimenticate’ e al centro di vari problemi. Quale è stato l’epilogo per le due cugine della Sovrana?

Queste grandi famiglie che rappresentano un pezzo di storia dell’umanità hanno dentro di se tante curiosità e leggende. La famiglia di Regina Elisabetta II ha fatto la storia in ogni epoca in cui è stata presente. Ma ha lasciato anche una vicenda alquanto misteriosa. Tale vicenda riguarderebbe due cugine della Sovrana.

Regina Elisabetta II
Ansa Foto

La vicenda riavvolge il tempo di tantissimo. Un’epoca dove la malattia mentale era molto temuta e a dir condannata. Tutto parte dall’unione di John Herbert Bowes-Lyon e di Fenella Hepburn-Stuard-Forbes-Trefuis. John era il fratello di Elizabeth Bowes-Lyon poi diventata moglie di Giorgio VI d’Inghiltera, regina e madre di Elisabetta II.

Legandosi a casi di malattia mentale, a quanto pare le due cugine della Regina hanno avuto problemi di questo tipo. Ci riferiamo a Katherine e Nerissa Bowes Lyon. Le due ragazze erano nate il 4 luglio 1926 e il 19 febbraio 1919. Le due ragazze, secondo la storia, mostrarono subito qualche problema. Non impararono mai parlare e la loro attività mentale era paragonabile ad un bambino di pochi anni. La storia, però, ha avuto vari risvolti.

Regina Elisabetta II, il caso Nerissa e Katherine Bowes Lyon: le cugine ‘dimenticate’

Le due ragazze vennero ricoverate nel 1941 nella clinica The Royal Earlswood Hospital di Redhill a Londra. Nel medesimo giorno ci fu il ricovero anche delle loro cugine. Non si sa di cosa soffrissero ma la clinica in cui vennero ricoverata non era adatta ad ospitare membri della famiglia reale. La disabilità, però, non riguardava i Bowes Lyon e quindi la famiglia Windsor ma la famiglia Trefusis. Nonostante tale appunto, l’argomento era decisamente chiacchierato.

Alcuni anni successivi alla guerra si diffuse la notizia della loro morte. Sui giornali annunciarono la scomparsa di Nerissa nel 1940 e di Katherine nel 1961. Questa notizia, però, risultò essere un falso. All’epoca, infatti, le due ragazze risultavano essere vive. Molti sostenevano fosse stata la madre, nel periodo di confusione, ad aver aggiornato le schede.

La famiglia reale sottolineò qualche stranezza nella storia anche a seguito della morte di John Herbert Bowes-Lyon avvenuta nel 1930. Tale epilogo ha portato, con ogni probabilità, a rapporti più freddi. Nel mentre, le due ragazza continuavano a dire che la loro madre continuò a farle visita fino alla loro scomparsa. Ma nel registi non c’è nessuna traccia.

Alla fine, Nerissa morì il 22 gennaio 1986 mentre Katherine il 23 febbraio 2014. Entrambe furono sepolte nel cimitero di Redhill. Katherine, a differenza di Nerissa, ebbe sulla croce sia la data che il nome. Nerissa, invece, solo un numero di matricola e il cognome Bowes Lyon. La storia venne fuori solo nel 1987 dove fu una giornalista del Sun si lasciò incuriosire dal cognome che vide sulla tomba di Nerissa.

La giornalista andò avanti ma la famiglia reale negò di conoscere la loro situazione dopo il 1963. Nonostante una storia ingarbugliata, le due cugine della Regina sono sempre state lontane dalla famiglia reale. Lo scenario era complesso e quindi i rapporti si fecero sempre più distanti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il documentario realizzato nel 2011

Nel 2011, la Tv britannica realizzò un documentario proprio sulle due ragazze. Il prodotto metteva in campo sia interviste che retroscena su chi le aveva conosciute. Il programma mise tanta tensione alla famiglia reale. Gli stessi che pensavano agli eventuali problemi con la famiglia Bowes-Lyon. L’opinione pubblica, inoltre, segnalò aspramente il non aver preso in considerazione i legami di sangue con la famiglia reale.

Gli altri membri della famiglia Bowes-Lyon non andò giù il prodotto. Sottolinearono che le due ragazze erano state sempre ben volute dalla famiglia. Dei riferimento a loro è possibile trovarli anche in The Crown. Anche se, come riportato da vanillamagazine, le scene viste nella serie non sono mai avvenute. Insomma, il caso delle due cugine di Elisabetta II è una delle tracce più misteriose della famiglia reale. Con ogni probabilità, la verità non arriverà mai.