Home Cinema Diego Abatantuono, attimi di paura: “È stata una tragedia”

Diego Abatantuono, attimi di paura: “È stata una tragedia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

Diego Abatantuono ha confessato una tragedia avvenuta nel passato. Per lui sono stati attimi di paura. Ecco si che cosa si tratta e cosa ha fatto nel merito.

L’attore è uno degli interpreti più famosi ed apprezzati sulla scena cinematografica italiana. In questi anni si è dilettato in vari film, sia suoi che di altri registi, diventando un volto considerato dal pubblico che ama il grande schermo. Ma al centro dell’attenzione adesso c’è una parte della sua vita privata che in pochi sapevano.

diego abatantuono
fonte foto: Ansa

Torniamo a parlare di Diego Abatantuono, il regista è un volto che ha bisogno di pochissime presentazioni, visto l’immensa popolarità che lo circonda ormai da oltre trent’anni. I suoi film sono diventati un cult per il cinema nostrano, capace di abbracciare intere generazioni. Ma esattamente come gli altri artisti, anche su di lui c’è grande interesse in merito alla sua vita privata.

A svelare qualche aneddoto e curiosità legata al passato ci ha pensato lui stesso in una recente intervista rilasciata al quotidiano nazionale La Repubblica, dove ha parlato di una tragedia che lo ha travolto qualche anno fa. Un dramma che ha confessato solo adesso. Vediamo di che cosa si tratta.

Diego Abatantuono capelli, la tragedia che nessuno sapeva: pomeriggi distrutti

L’attore ha deciso di confessare cosa gli è capitato qualche tempo fa, lo ha fatto dopo il racconto del suo periodo buio. L’occasione è stata un’intervista a La Repubblica, rilasciata in occasione della pubblicazione del libro Si potrebbe andare tutti al mio funerale, scritto a quattro mani insieme all’amico Giorgio Teruzzi, edito per Einaudi.

I una delle domande che gli sono stati fatti, c’è stata anche quella in merito ai capelli ricci. L’attore ha sottolineato che questi sono stati un vero problema durante la sua adolescenza, una grande tragedia l’ha definita. Ha raccontato inoltre che i suoi pomeriggi sono stati segnati dal fatto che li passava interamente a passarsi la piastra per allisciarli.

Poi ha rivelato che quando si “sentiva figo”, dopo essersi passato la piastra tutto il pomeriggio a casa, prendeva il coraggio ed usciva con gli amici o con la ragazza che gli piaceva. Tuttavia, come moltissimi giovani, anche lui si sposata in autobus e il clima non lo aiutava. E poi ha raccontato un episodio esilarante.

“Mentre aspettavo che salisse la ragazza con cui dovevo andare a ballare mi vidi riflesso, i capelli dritti in un’orrida calotta. – ha detto – Sono tornato a casa e lei non l’ho vista mai più”. Un problema adolescenziale che non ha intaccato evidentemente con il suo talento e con la sua carriera longeva, fatta di numerose pellicole e successi.