Home Streaming Netflix cambia tutto, non si potrà più fare: utenti in rivolta!

Netflix cambia tutto, non si potrà più fare: utenti in rivolta!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

Netflix sai prepara a un cambiamento epocale, gli utenti potrebbero non poter più condividere il proprio abbonamento.

Netflix abbonamento condiviso
Fonte Foto Adobe Stock

Capita molto spesso di condividere il proprio account Netflix con amici e famiglia, un modo per risparmiare dividendo la spesa dell’abbonamento mensile, vista la possibilità di utilizzare il servizio contemporaneamente su ben quattro dispositivi.

Tuttavia a partire da marzo 2021 sono iniziati i primi test negli Stati Uniti d’America per limitare la condivisione dello stesso account. Il test consisteva in un messaggio automatico che raggiungeva il dispositivo connesso da una posizione insolita. In sintesi nel messaggio vi era l’invito a creare un personale account Netflix nel caso in cui non si conviveva con il proprietario del medesimo oppure di provare la propria identità con un codice di verifica.

Netflix, addio account condiviso

Il test messo in atto negli Stati Uniti d’America era facilmente aggirabile: con un minimo di collaborazione del proprietario dell’account bastava scambiarsi il codice di verifica così da non avere problemi.

Nella policy di Netflix il titolare dell’account ha la possibilità di condividere lo stesso solo con le persone che abitano il suo stesso nucleo familiare. Da qui l’evoluzione del test: come notato da numerosi utenti online, il messaggio di Verifica più tardi è scomparso.

Sembra che il noto servizio di streaming si basi ora sull’indirizzo IP dell’utente, in questo modo individua immediatamente se il domicilio da cui si è connessi non è quello del titolare dell’account. In questo caso l’accesso ai servizi veramente negato.

Quanto costa creare un account Netflix?

La versione premium di Netflix – tra le più gettonate – consente di utilizzare il servizio in contemporanea su quattro dispositivi al costo di 15,99€. Una cifra che, se divisa con altri tre amici, diventa quasi simbolica, l’abbonamento verrebbe infatti a costare solo 3,99€.

Un grande risparmio per gli utenti ma al tempo stesso una perdita per l’azienda, tuttavia va sottolineata la possibilità di Netflix di scegliere il piano tariffario più adatto alle proprie esigenze e alle proprie tasche. Si parte da un piano base7,99€ (con qualità del video buona e risoluzione in 480p) a uno standard a 11,99 (ottima qualità video in 1080p) fino a quello premium a 15,99 con risoluzione video in 4k HDR.

Gli abbonati base hanno la possibilità di utilizzare il servizio con un solo account alla volta, gli standard su due e i premium, come abbiamo visto, su 4.