Home News Lutto nel mondo dello sport, è morto Filippo Mondelli

Lutto nel mondo dello sport, è morto Filippo Mondelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:36
CONDIVIDI

Tragica notizia per il mondo dello sport, con la morte di Filippo Mondelli, scomparso giovanissimo: un brutto malattia lo ha portato via

Lutto nel mondo dello sport, è morto Filippo Mondelli
Filippo Mondelli (fonte foto: Instagram, @ pippomondelli)

Una tragica notizia sconvolge il mondo dello sport e tutti coloro che seguivano e conoscevano il talento e la bravura del campione di canottaggio Filippo Mondelli, purtroppo scomparso giovanissimo.

Il campione azzurro, che nel 2018 aveva contributo a riportare l’oro all’Italia dopo 20 anni dall’ultimo successo, ha purtroppo perso la sua battaglia più importante.

La malattia di Filippo Mondelli: il male che lo ha portato via

Lutto nel mondo dello sport, è morto Filippo Mondelli
Filippo Mondelli (fonte foto: Instagram, @ pippomondelli)

Gli appassionati di canottaggio e di sport, ma non solo, sanno bene che purtroppo nel gennaio del 2020, Filippo aveva scoperto, attraverso una terribile diagnosi, un osteosarcoma alla gamba sinistra.

Si tratta di un tumore maligno raro di cui soffriva il campione, per cui fu operato a Bologna. Da quel momento, sin dalla scoperta e poi dall’operazione, Filippo ha combattuto una lunga battaglia che purtroppo ha avuto fine oggi.

A dare il tristo annuncio è stata la Federazione Italiana Canottaggio in un comunicato molto intenso e toccante.

Tra le frasi scritte nel comunicato, si può leggere: “Silenzio e rispetto per la perdita incolmabile di un ragazzo speciale in tutto. Silenzio e rispetto per il dolore che ha colpito la sua famiglia. Silenzio e rispetto per il dispiacere e l’amarezza di tutte le persone che lo hanno conosciuto. “

Filippo Mondelli, chi era il campione italiano di canottaggio

Filippo Mondelli, l’amato campione italiano dello sport, era originario di Como, dove era nato il 18 giugno del 1994.

I primi approcci con il mondo del canottaggio arrivano nel 2007 con la Canottieri Moltrasio, e già nel 2012 è scelto per partecipare ad eventi di natura internazionale con Nazionale Italiana.

Negli anni che vanno dal 2012 al 2016, Filippo dimostra il proprio talento e la sua bravura, nell’ambito della gare nella categoria Junior e Under 23. In tal senso arrivano grandi risultati che lo portano a diventare Campione del mondo Under 23 nella specialità 4 con nel 2015.

Arriverà poi la medaglia d’argento nella medesima specialità, l’anno successivo.

L’anno 2017 segna il suo ingresso nel gruppo olimpico della Nazionale Italiana di canottaggio, con il passaggio alla vogata di coppia.

Nello stesso anno lo si può apprezzare nella specialità del doppio in compagnia di Luca Rambaldi, con la vittoria della medaglia d’oro ai Campionati Europei, e quella di bronzo invece ai Campionati del mondo.

L’anno seguente, Filippo è parte del quattro di coppia insieme a Rambaldi, Panizza e Gentili; arriva la medaglia d’oro ai Campionati europei di Glasgow e ai Campionati del mondo di Plovdiv.

Purtroppo, la notizia della scoperta del male lo porta alla decisione della sospensione dell’attività agonistica. La notizia del tragico decesso arriva il 29 aprile del 2021, quando Filippo ha soli 26 anni.