Home Musica Dik Dik, qual è il significato del nome della storica band?

Dik Dik, qual è il significato del nome della storica band?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:11

Dik Dik, pensate di conoscere tutto sullo storico gruppo musicale? Ecco tutto quello che c’è da sapere su di loro, partendo dal loro nome: cosa significa?

Dik Dik nome papa morte Pepe
Getty Images

È il 1965 quando i Dik Dik si affacciano alla scena musicale italiana con il singolo 1-2-3/Se rimani con me. A scrivere il brano un giovanissimo e ancora sconosciuto LucioBattisti. Un inizio a dir poco con il botto per quei giovani milanesi che con la loro musica hanno segnato parte della storia della canzone italiana.

Sulla storica band ci sono infiniti aneddoti da raccontare, ma forse il più curioso è legato proprio ai loro inizi, la loro musica è stata – in un certo senso – ‘benedetta’ da un PPapa. Ecco quindi qualche curiosità sul noto gruppo che, solo pochi mesi fa, ha perso uno dei suoi membri fondatori.

Dik Dik, come è nato il nome della band?

Fonte Foto Facebook

I prim a mettersi insieme furono Lallo e Pepe, che unirono la loro passione per la musica in un duo, Il Duo Washigton. I due si divertivano a suonare insieme e non pensavano di farne un progetto di vita e di carriera, almeno fino all’incontro con la musica dei Beatles.

Pare che a segnare la loro storia fu il brano Love Me Do, che diede loro la spinta per mettersi a fare sul serio nel mondo della musica. Giancarlo SbrizioloErminio Salvaderi (Lallo e Pepe) – scomparso lo scorso 18 dicembre – si unirono a Mario TotaroSergio Panno e Pietro Montalbetti.

Dopo aver messo insieme il gruppo bisognava dargli un nome, inizialmente pensarono a DreamersSquali ma alla fine fu Pietruccio a trovare il giusto compromesso. I ragazzi cercavano infatti un nome facile da ricordare, capace di distinguersi e poco conosciuto in Italia. Pietruccio, cercando nel dizionario si imbatté nel nome Dik Dik. Con questo nome vengono indicate delle piccolo antilopi che popolano le regioni meridionali e orientali dell’Africa, appartenenti al genere Madoqua.

Dik Dik, il provino grazie al futuro Papa Paolo VI

Cesare Montalbetti – fratello di Pietruccio – lavorava all’Arcivescovado di Milano e chiese aiuto all’allora arcivescovo di Milano, il monsignor Giovanni Battista Montini. Fu proprio lui a ottenere per la band un provino con la Dischi Ricordi che farà firmare poi loro un contratto.

Dopo l’elezione a Papa del Patriarca di Venezia, Angelo Guseppe Roncalli, che divenne Papa Giovanni XXIII, Monsignor Montini – legato a quest’ultimo da amicizia e grande stima – fu nominato Cardinale. Alla morte di Papa Giiovanni XXIII fu proprio Montini ad essere chiamato a ricoprire il ruolo di Papa, scegliendo come nome Paolo VI.

Dik Dik, cos è morto Pepe Salvaderi

Artista di incredibile talento, suonava magistralmente la chitarra ritmica e la tastiera, Pepe Salvaderi fu la voce secondaria del gruppo, segnando con il suo tono due dei brani più amati e conosciuti della band: L’Isola di WightSognando California. Pepe fu tra i fondatori della storica band, che lascerà definitivamente nel 1982, senza interrompere per questo il legame di affetto e stima reciproca.

Pepe si è spento all’età di 80 anni il 10 dicembre 2020 per complicazioni dovute al Covid-9. Queste le parole con cui lo hanno salutato i suoi compagni di avventura “Ciao Pepe, te ne sei andato a suonare con gli angeli e ci hai lasciato qui a piangerti e ricordarti per sempre.”

Dik Dik – L’Isola di Wight