Home Personaggi Tiziana Giardoni, moglie Stefano D’Orazio: un dramma indelebile

Tiziana Giardoni, moglie Stefano D’Orazio: un dramma indelebile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:40

Tiziana Giardoni era la moglie di Stefano D’Orazio che ci ha lasciato nella notte e che l’aveva sposata poi da non moltissimo tempo.

Tiziana Giardoni, moglie Stefano D'Orazio
Tiziana Giardoni, moglie Stefano D’Orazio

La donna si era legata al batterista dei Pooh nel 2017 anche se erano fidanzati da oltre dieci anni. I due si erano legati con un rito civile dopo aver vissuto una storia romantica per molti anni. L’artista era stato prima fidanzato di Lena Biolcati e Emanuela Folliero. La donna da Caterina Balivo a Vieni da Me raccontò: “Non sapevo nulla della richiesta di matrimonio. Insistevo per sposarmi, ma da lui non me lo sarei mai aspettato”. La proposta è arrivata durante un concerto per i Wind Music Awards a Verona, quando improvvisamente D’Orazio si è inginocchiato

Leggi anche —> La morte di Stefano D’Orazio

Tiziana Giardoni, moglie Stefano D’Orazio: un grande dolore

La morte di Stefano D’Orazio ha colpito per prima sua moglie Tiziana Giardoni con la quale era sposato appena dal 2017 dopo dieci anni di storia d’amore. Proprio l’artista ha raccontato: “È successo tutto per caso. Quella sera eravamo in ritardo sulla scaletta a causa del maltempo. Quando sono arrivati gli autori e chi hanno detto che ci avrebbero chiesto del futuro sapevo che i miei colleghi avrebbero parlato di tour, dischi e altro e io ho pensato di differenziarmi“.

I due hanno deciso di rimanere sempre molto lontani dai fari dello spettacolo con l’artista che ha sempre diviso la sua vita personale dall’artista e dal mondo del lavoro. La donna aveva 22 anni in meno di lui e lo amava moltissimo. Pochissimi cari sapevano della malattia di Stefano con la donna che gli è stata vicino fino all’ultimo momento. Per ora, giustamente, non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Sicuramente hanno dimostrato di volersi bene e si ritiravano spesso nel loro splendido nido d’amore che si trovava sull’Isola di Pantelleria.